Musica protagonista in Duomo

0
146

Sabato 17 febbraio, alle 21, nella suggestiva cornice della Basilica Cattedrale dell'Assunta di Carpi, si svolgerà il concerto dell'Accademia Concertante d'Archi di Milano, diretta dal Maestro Mauro Ivano Benaglia, finalizzato a raccogliere fondi da devolvere all'Associazione Agape Onlus di Carpi. L'iniziativa è patrocinata dal Comune e dalla Diocesi di Carpi e da tre Lions Club: il Lions Club A.Pio e Lions Club Carpi Host di Carpi e il Lions Club Maria Luigia di Parma e organizzata con il contributo di Bper Banca, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e di sostenitori privati che con grande generosità hanno partecipato alla realizzazione di questo evento, regalo di alto valore artistico per tutta la cittadinanza. Il concerto nasce da un progetto promosso da Enrica Valla, parmigiana, appassionata di musica e di volontariato, che si propone di portare l'evento nelle Chiese, possibilmente Cattedrali,  della Via Emilia. Protagonista della serata sarà l'Accademia Concertante d'Archi di Milano, diretta dal Maestro Mauro Ivano Benaglia che eseguirà la celebre Messa di Requiem di Wolfang Amadeus Mozart, ultima composizione del grande Maestro rimasta incompiuta dopo la morte dell'Autore e avvolta tuttora da numerosi misteri e leggende. L'organico artistico della serata sarà eccezionale poiché vedrà coinvolte, oltre all'Orchestra dell'Accademia composta da giovani talenti  musicali provenienti da migliori Conservatori italiani, quattro Corali polifoniche: Il Coro dell'Accademia, la Schola Cantorum Ars Nova diretta dal Maestro Franco Pasquali, il Coro Vallongina diretto dal Maestro Don Roberto Scotti e la Corale SS.Lorenzo e Sebastiano diretta dal Maestro Giuseppe Bollati.  I ruoli dei solisti saranno affidati al Soprano Silvia Mapelli, al Contralto Romina Tomasoni, al Tenore Mario Carrara ed al Basso Alberto Rota. Il Maestro Mauro Ivano Benaglia affronterà la rilettura della bellissima partitura mozartiana, dove la maestosità sonora del Requiem entrerà in risonanza con la grandiosa architettura della Cattedrale. La serata sarà impreziosita da un ospite d'eccezione: il giovane e talentuoso violinista Lorenzo Meraviglia con il preziosissimo violino Omobono Stradivari 1730, strumento realizzato da Antonio Stradivari e dal figlio Omobono, di cui esistono al mondo solo pochissimi esemplari. A Meraviglia il compito di aprire il concerto con un momento musicale suggestivo – fuori programma – che introdurrà il pubblico all'ascolto della rappresentazione del Requiem. Il concerto sarà a ingresso libero sino a esaurimento posti e il ricavato della raccolta fondi, d offerta libera sarà devoluto all'Associazione Agape Onlus, importante realtà del territorio che ha fondato una struttura di accoglienza per giovani mamme in difficoltà e per i loro bimbi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here