Denunciato dai Carabinieri un furbetto del cartellino

0
152

Si recava ogni giorno al lavoro, timbrava il suo badge per poi allontanarsi e dedicarsi ad attività considerate ben più piacevoli. Un 52enne è stato denunciato ieri alla Procura di Modena dai Carabinieri di Novi e di Carpi, per truffa aggravata ai danni dell’Ente Pubblico: l’uomo, un dipendente del Comune di Novi di Modena, anziché prestare la sua opera presso il magazzino comunale, preferiva assentarsi per andare al bar, fare la spesa, intrattenersi nelle tavole calde… tutto, ovviamente, durante l’orario di lavoro come documentato dai Militari dell’Arma. I Carabinieri, infatti, dopo un’osservazione dei movimenti dell’uomo di oltre tre mesi ieri hanno fatto scattare la denuncia. Di fronte ai Militari e alla loro richiesta di sequestro del badge, l’uomo (originario di Varese e residente a Ostiglia) si sarebbe difeso dicendo che in magazzino faceva troppo freddo. Una scusa debole che non gli consentirà certo di passarla liscia: secondo il Decreto Madia, infatti, l’uomo a causa della sua riprovevole e disonesta condotta, dovrebbe essere licenziato entro 48 ore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here