Fumo nei sotterranei del Ramazzini

0
175

Non è stato un incendio, ma la sola attivazione intorno alle 12.20, per cause ancora da verificare, del sistema antincendio a provocare questa mattina il fumo nei sotterranei dell'ospedale Ramazzini di Carpi. Si tratta di sali, non nocivi per la salute, emessi dall'impianto per ridurre l'ossigeno presente nell'aria e dunque la possibilità di combustione: questo in un primo momento ha fatto pensare a un incendio, facendo scattare l'intervento immediato dei Vigili del Fuoco di Carpi, che hanno verificato l'assenza di focolai. Il fumo e il conseguente odore che si sono diffusi per tutto il piano terra, hanno reso comunque necessario lo sgombero temporaneo a scopo precauzionale di Pronto soccorso, medicina d'urgenza, dialisi e cardiologia. Tutto è tornando alla normalità nel primo pomeriggio anche per i 50 pazienti interessati dagli spostamenti, in attesa di capire cosa abbia fatto scattare il sistema antincendio.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here