Un appello in musica

0
269

Esce oggi Micamore il quarto singolo estratto dall'album Qualche Traccia, primo disco del giovane cantautore carpigiano Nicholas Merzi. Un brano ironico e pungente che parla di coppie insoddisfatte, annoiate e schiave della routine che, seppur coscienti della propria situazione, non fanno nulla per cambiarla. Ecco che allora ogni distrazione diventa buona, dalla Tv al cellulare, pur di non affrontare la realtà e dare una svolta alla propria vita. Micamore è l’urlo della coscienza che si scontra con la pigrizia, il conflitto interiore di chi, per inerzia, vive consapevole una storia senza più sentimento. Un brano pop, mischiato a un po’ di rock e a un po’ di elettronica, ritmato e dal ritornello sicuramente orecchiabile: “certo che se vuoi una macchina può andare per un po' anche quando spegni il motore. Sì, ma Newton l'ha chiamata inerzia, mica amore". Il videoclip, che vede la regia di Luca Fabbri su soggetto dello stesso Merzi, conduce gli spettatori all’interno del sogno (o meglio dell’incubo) del protagonista (Luis Calzolari), che vede la propria casa trasformata in un negozio di arredamento e la sua quotidianità di coppia costantemente disturbata dal negoziante (Merzi) e dai suoi clienti, i quali arriveranno a convincerlo che quello che sta vivendo non è “mica amore”. Il brano, recentemente eseguito dal vivo al Roxy Bar di Red Ronnie, durante i concerti viene introdotta dal suo autore con queste parole: “Vorrei fare un appello alle coppie che non si amano: lasciatevi!”. E parlando di concerti, nel mese di dicembre Merzi si esibirà (con la sua band Extras) nella sua città natale, al Cookies, sabato 16, al Mavala di Reggiolo venerdì 22, all’Oltrecafè di Soliera sabato 23, e al prestigioso Memo Restaurant Music Club di Milano venerdì 29.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here