Caffè Madera: l’ultimo drink della sera, la prima colazione del mattino

0
393

Il Caffè Madera ha riaperto i battenti rinnovandosi con un nuovo format per gli interni, il servizio e la cucina, grazie alle idee e all’intraprendenza dei tre soci: Antonio Fantini (46 anni), Corrado Lavino (27) e Delia Gaitan (26) sono i nuovi gestori del noto locale di via Garagnani, in posizione strategica tra lo stadio e il centro storico, dopo che questo era rimasto chiuso per un po’ di tempo. “Siamo entusiasti – spiegano i nuovi gestori del Caffè Madera, nonché ex titolari del Caffè Diemme all’interno del Borgogioioso – di ridare nuova vita a un locale che per 14 anni è stato il fulcro della movida carpigiana.  L’obiettivo è quello di essere un punto di riferimento per una clientela trasversale di tutte le età, in ogni momento della giornata”.
Se, infatti, la precedente gestione si concentrava prevalentemente sulla fascia degli aperitivi e degli after dinner, Antonio, Corrado e Delia hanno deciso di dare al locale una veste sia diurna che notturna, aprendo tutti i giorni dalle 7 di mattina fino a mezzanotte, per coprire ogni esigenza: dalle colazioni al dopo cena. Per comunicare anche visivamente questo cambiamento, nell’operazione di ristrutturazione degli ambienti, i nuovi titolari hanno deciso di puntare su colori chiari e luminosi e su un arredamento moderno ma allo stesso tempo caldo e accogliente, grazie alla luce morbida e diffusa prodotta dai lampadari a sospensione e dai bei disegni dell’artista carpigiano Andrea Jaz (all’anagrafe Andrea Sassi), ispirati ai Tattoo floreali in bianco e nero.
“La nostra offerta per la colazione è molta varia, sia per il dolce che per il salato – spiega Antonio – con attenzione anche a chi ha intolleranze alimentari o segue una dieta vegana. Per quanto riguarda la pausa pranzo, abbiamo un locale cucina ben attrezzato che ci permette di offrire non solo panini, tramezzini e piadine, ma anche piatti caldi, con un menù che varia ogni giorno tra primi e secondi”.
E per quanto riguarda gli aperitivi?
“Sono vari e abbondanti. Oltre alla classica stuzzicheria, ci sono taglieri di formaggi e affettati, hamburger, insalate di pasta o cereali, pinzimonio di verdure e ogni sera gnocco fritto e tigelle anche d’asporto”.
Gnocco, tigelle e affettati al prezzo di un aperitivo?
“Esatto. E’ questa la grande novità che proponiamo per differenziarci dagli altri locali e offrire qualcosa in più alla clientela”.
Anche sul versante musica e intrattenimento non mancano le idee…
“Stiamo per allestire un maxi schermo sia nel dehor esterno – che per la stagione invernale verrà chiuso e riscaldato – che nella saletta al primo piano, per permettere ai tifosi di seguire le partite di Champions, di Serie A e ovviamente di Serie B con il Carpi. Ci saranno anche eventi con musica dal vivo e serate a tema, che comunicheremo di volta in volta sulle nostre pagine Facebook e Instagram Caffè Madera. Il Caffè Madera – conclude Corrado – è un’istituzione. E’ nel cuore di Carpi e dei carpigiani e anche nel nostro. Per questo ci metteremo tutta la cura e l’impegno indispensabili per renderlo sempre migliore”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here