Il saluto di Tacconi a Pasquale

0
181

Pasquale Riccardo non cammina. Non parla. Costretto in un letto, attaccato a un respiratore, passa le sue giornate circondato dall’amore di mamma Lucia e di papà Salvatore. Una grande passione però lo anima, quella per la sua squadra del cuore: la Juventus. Sabato 17 dicembre, in occasione del suo 19esimo compleanno, Pasquale ha ricevuto un regalo assai prezioso grazie allo Juventus Club Doc Carpi 1967. “Da quando, due anni fa, abbiamo conosciuto la storia di Pasquale, abbiamo deciso di fare qualcosa per regalargli un sorriso”, spiega il presidente del club, Giovanni Bianchini. Lo scorso anno il sodalizio aveva portato a casa della famiglia carpigiana, Mariella Scirea, moglie di Gaetano, campione juventino nonché raro fuoriclasse, mentre la scorsa settimana a far visita al tifoso bianconero è stato l’ex portiere Stefano Tacconi: “un incontro davvero emozionante. A Pasquale si accende lo sguardo quando sente parlare della sua squadra preferita”, racconta Bianchini. Ora lo Juventus Club Doc Carpi 1967 ha intenzione di fare il colpaccio, cercando di portare in città, a casa del giovane, un giocatore che lui ha visto giocare e conosce: “Trezeguet o Del Piero, chissà… noi di certo ci proveremo”, promette Giovanni Bianchini.
J.B.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here