Un Natale nel segno dei presepi

0
61

Un vero e proprio percorso di presepi in centro storico accompagnerà dall’8 dicembre il Natale a Carpi: diverse sono le installazioni a tema previste nel programma della manifestazione, e che resteranno visibili tutte fino all’8 gennaio. Nel Cortile d’Onore di Palazzo Pio si potrà assistere alla videoproiezione Quella notte si udirono gli angeli cantare, ispirata alle figure a grandezza reale del presepio illustrato da Emanuele Luzzati che qui è esposto (a cura di Articulture con il visual artist Tommaso Arosio, dalle 17 alle 22 di ogni giorno escluso Natale e Capodanno). L’intervento di videomapping architettonico va a incastonare e ‘dinamizzare’ il presepe fisico, allestito a fianco al nuovo spazio InCarpi. Sotto il voltone del Portico Lungo (altezza via Paolo Guaitoli) si potranno vedere le Bolle di Natale contenenti altri personaggi del presepio di Luzzati, mentre per i più giovani, invece, all’interno della Torre dell’Uccelliera viene proposta un’installazione interattiva, che rievoca una grande boule à neige, il tradizionale soprammobile giocattolo con la neve che cade. Permetterà ai bambini e ai ragazzi di ‘comporre’ la propria miniatura natalizia con il solo uso della gestualità, su cui far scendere un’abbondante nevicata. Quest’ultima, a cura di Articulture, sarà visibile a partire dall’8 dicembre il sabato, la domenica e i festivi dalle 15 alle 19, escluse le giornate di Natale e Capodanno.
A queste installazioni si accompagnerà poi un percorso promosso dalla Diocesi di Carpi, da Ushac onlus e da Al di là del muro con decine di presepi artistici e artigianali che saranno visitabili nella sala Duomo, nella sala della Fondazione CR Carpi in corso Cabassi e in oltre trenta esercizi commerciali della città che hanno aderito all’iniziativa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here