Notte di arresti per i Carabinieri di Carpi e Mirandola

0
461

Questa notte un ventenne carpigiano è stato pizzicato dai Carabinieri di Carpi mentre spacciava nel Parco Colli di via Frignano. Il giovane è stato beccato mentre consegnava due dosi di marijuana a due suoi coetanei. I Militari gli hanno perquisito lo zaino rinvenendo 20 grammi di sostanza stupefacente, un bilancino e un paio di centinaia di euro. La perquisizione è poi stata estesa all’abitazione del ragazzo dove i Carabinieri hanno trovato altri 40 grammi di marijuana suddivisa in dosi e una serra artigianale con due piantine di canapa. Il giovane è stato tratto in arresto. A Mirandola sono invece state denunciate tre nomadi, due sorelle residenti a Cremona e una a Pontedera, tra i 20 e i 25 anni. Le tre si erano macchiate di due furti: il 25 giugno scorso si erano introdotte nella casa di una cittadina cinese di Mirandola rubandole circa seimila euro e i gioielli mentre il 10 ottobre, a casa di un’altra cinese, sempre residente nella cittadina della Bassa, avevano rubato 2mila euro e ori. Le tre sono state identificate attraverso le impronte rinvenute nelle abitazioni.
Rintracciati anche due marocchini, classe ’65 e ’78, entrambi domiciliati a Mirandola, che il 26 ottobre avevano forzato e spaccato l’auto di un uomo di Concordia per trafugare due trapani automatici. Uno dei due è stato trovato grazie alle impronte lasciate sul veicolo mentre l’altro è stato individuato attraverso profilo genetico estrapolato dai peli rinvenuti.
Sempre a Mirandola, stanotte i Militari hanno intimato l’alt a un uomo, artigiano italiano, classe ’74, che anziché fermarsi, ha tentato la fuga, inserendo la retromarcia, percorrendo circa 100 metri e schiantandosi contro un’auto parcheggiata. L’uomo, una volta fermato, è risultato positivo all’alcol test e sprovvisto di patente, ritirata a maggio dalla Prefettura per guida in stato di ebbrezza.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here