Arte solidale per i terremotati

0
55

Una grande reunion di artisti provenienti da Carpi e altre città dell’Emilia e della Toscana insieme in una mostra per raccogliere fondi a sostegno delle persone colpite dal terremoto del centro Italia del 24 agosto scorso.
La mostra sarà aperta al pubblico dal 17 ottobre al 2 novembre presso la saletta espositiva della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi in Corso Cabassi, 4, e il ricavato delle vendite sarà devoluto alla Croce Rossa di Carpi la quale si farà carico di trasferire la somma alla Protezione Civile di Amatrice.
L’idea è nata all’interno del gruppo artistico e culturale carpigiano Bottega di Pittura fondato nel 1998 da un gruppo di nove amici capitanati da Mauro Filippini, ed è stata accolta in maniera entusiastica da altri 29 artisti di Carpi, Modena, Reggio Emilia, Mantova, Bologna e Firenze. “Le opere donate dai 30 artisti che aderiscono all’iniziativa di solidarietà – commenta Filippini – sono tutte di pregevole qualità. Ovviamente gli stili sono molto diversi tra di loro, e vanno dal figurativo elegante e romantico, fino all’informale astratto. Tuttavia, considerato il carattere umanitario della mostra, il prezzo delle opere esposte sarà contenuto allo scopo di agevolarne l’acquisto, e permettere così di raccogliere più soldi possibili per contribuire alla ricostruzione dei territori colpiti dal terremoto”. Il vernissage solidale è previsto sabato 22 ottobre alla presenza di tutti gli artisti coinvolti nel progetto, il sindaco di Carpi Alberto Bellelli,  il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi Giuseppe Schena e il presidente del comitato provinciale della Croce Rossa.
Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here