Dalla farmacia alla tavola

0
324

E’ stato inaugurato sabato 17 settembre il nuovo spazio alimentare della Farmacia Santa Caterina in via Pezzana, 82 a Carpi: un’oasi di oltre 100 mq ricavata dal piano inferiore dell’edificio, dedicata a chi ha problemi di intolleranze alimentari o, semplicemente, vuole prendersi cura di sé e del proprio corpo a tavola attraverso alimenti sani, biologici e dalla filiera sicura e certificata.
“Oggi è aumentata la consapevolezza di quanto una corretta alimentazione possa contribuire a migliorare lo stato di salute generale – spiega la dottoressa Marina Colli, titolare della Farmacia Santa Caterina – se non addirittura a risolvere stati di infiammazione cronici dovuti a un’intolleranza alimentare di cui non si era a conoscenza.
Il consiglio che vale per tutti è quello di seguire un’alimentazione a rotazione basata sulla varietà dei cibi, riscoprendo il valore dei cereali e di frutta e verdura di stagione.
Per guidare la persona verso un’approfondita conoscenza del proprio organismo e del necessario programma alimentare è necessaria una consulenza personalizzata che ovviamente la grande distribuzione non può offrire. Ecco perché abbiamo deciso di creare uno spazio ad hoc in cui il nostro personale esperto può eseguire sui clienti il test Recaller per le intolleranze alimentari messo a punto dal professor Attilio Speciani, e in seguito consigliare loro prodotti mirati. Si tratta di un innovativo sistema diagnostico e terapico integrato per il controllo dell’infiammazione da cibo e il recupero della tolleranza alimentare.
In pratica, consiste in un finger-test semplicissimo da eseguire tramite un piccolo auto-prelievo dal polpastrello. Grazie a questo prelievo riusciamo ad analizzare le citochine infiammatorie (che misurano il livello di infiammazione da cibo) e le Immunoglobine G (particolari anticorpi verso gli alimenti della nostra alimentazione quotidiana).
In base all’esito finale dell’analisi forniremo dei consigli nutrizionali che consentono da subito la rotazione degli alimenti (evitando pericolose eliminazioni), e suggeriscono il percorso alimentare che la persona dovrà seguire. La proposta è indirizzata al graduale recupero della tolleranza e non all’eliminazione di determinati alimenti”.
All’interno dello spazio la gamma di prodotti è davvero molto alta e ricercata con grande attenzione alla rintracciabilità e alla trasparenza delle indicazioni in etichetta. Vasto assortimento di alimenti per la celiachia: dai secchi, ai freschi, ai surgelati e una zona dedicata alle intolleranze che verrà sempre più implementata seguendo le esigenze della clientela.
Nel corso dell’inaugurazione sono poi stati offerti dei buffet di degustazione: uno specifico per i celiaci e l’altro per chi si ispira a uno stile di vita salutariano, in sinergia anche con altre realtà del settore gastronomico locale.
“Lo spazio alimentare – aggiunge Marina Colli – sarà utilizzato anche per proporre incontri aperti alla cittadinanza sulle tematiche dell’alimentazione correlata alla salute, affinché la farmacia diventi sempre più un punto di riferimento per chi desidera intraprendere uno stile di vita sano ed equilibrato”.
Chiara Sorrentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here