Pechino: tra cibi e paradossi

0
136

Comprendere la Cina sarà e, anzi, è già, indispensabile. Giuseppe Culicchia ci ha provato a modo suo, cercando di raccontarla attraverso uno degli ingredienti fondamentali di ogni cultura: la cucina. L’autore di Tutti giù per terra è stato a Pechino per una settimana, ostaggio della costringente cortesia della guida turistica affiancatagli dal Segretario del Sottosegretario del Ministro. Tra grattacieli in costruzione e social network bloccati, alberghi scintillanti e ristoranti turistici, tour organizzati e spiedini di scorpione, il celebre scrittore ha fatto l’unica cosa che davvero non doveva fare: sfidare l’autorità, e insistere fino allo sfinimento per visitare il Ristorante del Partito Comunista Cinese riportato sulla sua guida ma del quale, a Pechino, nessuno pare aver mai sentito parlare (così come dei fatti di piazza Tienanmen). La capitale del gigante asiatico, raccontata attraverso la straordinaria varietà e raffinatezza della propria offerta culinaria costituirà dunque, martedì 26 giugno alle 21.30 presso il Cortile di Levante della Biblioteca Loria di Carpi, il tema di PECHINO – I suoi cibi e i suoi paradossi, secondo appuntamento della rassegna Il Gusto del Racconto, promossa dalla Festa del Racconto in collaborazione con Biblioteca Multimediale Arturo Loria, Comune di Carpi e EDT. A dialogare con l’autore, la giornalista Elena Guidetti. Terzo e ultimo appuntamento sarà poi quello con il sociologo Stefano Marras e il food writer Luca Iaccarino, che martedì 2 agosto parleranno del cibo di strada gourmet.  Tutti gli incontri della rassegna sono a partecipazione gratuita e, in caso di pioggia, si terranno presso l’Auditorium della Biblioteca Loria, in via Rodolfo Pio 1.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here