Concentrico conquista i carpigiani

0
184

“Un grandissimo successo per un festival che ha portato nel cuore di Carpi migliaia di persone di ogni età e provenienza, riuscendo nella bellissima impresa di contaminare di cultura i luoghi d’incontro e scambio della comunità. E cosa dovrebbe fare poi, la cultura, se non esattamente questo?”: con questo commento il vicesindaco e assessore alle Politiche culturali del Comune di Carpi Simone Morelli registra gli ottimi risultati della seconda edizione di Concentrico, il festival di teatro all’aperto che, organizzato da associazione culturale AppenAppena, Forum Teatro, Teatro al Quadrato e Aporie con il patrocinio di Regione Emilia Romagna e il sostegno di Comune di Carpi e Fondazione CR Carpi, si è tenuto dal 16 al 19 giugno.  Una kermesse che in quattro giorni è stata capace, oltre che di raggiungere numeri importanti dal punto di vista del pubblico, anche di proporre appuntamenti di assoluta qualità, dai momenti spettacolari come lo spettacolo Fellinana o Valse in piazza Martiri, alla prosa dei grandi interpreti con La Fondazione di Ivano Marescotti e Jhon e Joe, da un testo di Agota Kristof per la regia di Valerio Binasco. Molto apprezzati anche i momenti dedicati al circo, con il tutto esaurito, in tutte e quattro le serate del festival, per il Gran Paniko al bazar in piazzale Re Astolfo, e le divertentissime marionette del Brunette Bros. Circus nel Cortile di Levante della Biblioteca Loria. E ancora le poetiche acrobazie del funamblo Karl Stets, e il coinvolgimento del territorio con la Compagnia Teatrale Le Lucciole, i lettori di Donare Voci e i guitti di Bassa Manovalanza.  “Dopo il racconto e il teatro – chiosa Morelli – è ora il tempo dei grandi concerti che animeranno la città insieme a tutti gli appuntamenti dei Mercoledì e de La Carpi Estate. Andiamo avanti dunque con sempre più entusiasmo, consapevoli come Concentrico sia un festival affermato e che crescerà ulteriormente nella sua prossima edizione. Questa rappresenta il modello di cultura partecipata che abbiamo in mente e che realizzeremo sempre di più e sempre meglio”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here