Al via la Festa del Racconto

0
76

Inizierà con una giornata all’insegna di musica e letteratura, mercoledì 8 giugno, a Soliera, l’XI edizione della Festa del Racconto.
A dare il via alla serie di incontri, reading, spettacoli, proiezioni, concerti e dibattiti che scandiranno, declinati in oltre 54 appuntamenti gratuiti, la cinque giorni nei Comuni dell'Unione delle Terre d'Argine, sarà Maurizio de Giovanni che, alle ore 21 in piazza della Repubblica a Soliera, porterà in scena il reading I bastardi di Pizzofalcone, seguito da una conversazione con Pierluigi Senatore.
L’autore, a partire da due serie di grande successo come quella del commissario Ricciardi e quella dei Bastardi di Pizzofalcone, parlerà di Napoli in un racconto corale che diventerà presto una fiction tv, descrivendola, sotto forma di noir sentimentale, come una metropoli complessa e unica nel panorama italiano perché, come afferma lo stesso de Giovanni: “Il crimine è il solo fazzoletto di terra in cui universi così distanti tra loro s’incontrano e si confondono”.
A seguire e concludere la serata, alle ore 22.30, presso piazza della Repubblica, Emidio Clementi e Stefano Pilia dei Massimo Volume, saranno protagonisti di una reading performance dedicata a La ragione nelle mani, romanzo in cui quasi tutti i protagonisti hanno a che fare con la musica. Alcuni sono personaggi celebri, altri noti agli addetti ai lavori, altre sono persone comuni, che si possono incontrare nella vita di tutti i giorni. C’è Achille Santini, promoter di musica jazz, alle prese con Miles Davis e con una paternità inaspettata; o ancora una ex maestra di Bologna protagonista di un film documentario sulla musica del pianista Glenn Gould. Un interessante affresco del mondo musicale osservato da diversi punti di vista, tra palco e quotidianità.
La Festa del Racconto proseguirà poi, giovedì 9 giugno, tra Soliera e Campogalliano, con Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò e Max Collini degli Offlaga Disco Pax e il celebre giallista Gianni Biondillo, Alessia Canducci e Tiziano Paganelli.
 Tutti gli appuntamenti sono a partecipazione gratuita.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here