I piccoli campioni delle Leonardo da Vinci

0
201

Hanno gli occhi brillanti di chi sa di aver raggiunto un traguardo importante. I piccoli Alessandro Tosatti, Andrea Lanza, Ester Rossi, Alessandro Camurri, Fakhir Sultan, Carlotta Lugli e Veronica Sala sono un vero e proprio vanto per la Scuola Primaria Leonardo da Vinci di Carpi. Protagonisti di due differenti concorsi, questi alunni si sono distinti per bravura e originalità. “Le nostre due quarte – racconta l’insegnante di inglese, Francesca Cicogni – hanno partecipato al gioco – concorso nazionale Kangourou della Lingua Inglese, rivolto a studenti dalla Scuola Primaria a quella Secondaria di Secondo Grado. Lo scorso 16 febbraio hanno gareggiato 10mila ragazzi suddivisi in quattro categorie; in quella relativa alle Primarie, sono passati 30 finalisti per ciascuna regione di cui cinque nostri alunni:  Alessandro, Andrea, Ester, Alessandro e Fakhir. Dei 25 studenti scelti successivamente in tutta Italia uno è il nostro campione: Alessandro Tosatti”. Dal 19 al 21 maggio, il bimbo è stato protagonista, a Cervia, dei Campionati italiani di Kangourou, dove ha sostenuto tre prove (listening, reading e speaking) rigorosamente in lingua inglese, insieme ad alcuni professori della Cambridge University.
Un’esperienza importante che ha entusiasmato i bambini: “è stata un po’ difficile – raccontano i finalisti regionali – ma anche divertente”. “Devo ammettere che è stato più semplice rispetto a come me lo ero immaginato: gli esercizi che facevo a casa per prepararmi, erano molto più difficili”, aggiunge orgogliosamente il piccolo Tosatti. Speri di vincere? Gli chiedo. Lui saltella e sorride: scaramantico, non si sbottona. Per conoscere il nome del vincitore occorrerà aspettare la proclamazione del 13 giugno: sino ad allora tutta la scuola fa il tifo per lui. “I primi tre classificati saranno poi ufficialmente premiati a Roma, il 12 ottobre,  a casa dell’ambasciatrice inglese. Davvero un grande onore”, conclude Francesca Cicogni.  Le due alunne di quinta, Carlotta Lugli e Veronica Sala, sono invece tra le vincitrici del concorso Europa e Giovani 2016 organizzato dall’Istituto Regionale di Studi Europei del Friuli Venezia Giulia (IRSE) e rivolto a studenti di università e scuole di ogni ordine e grado di tutte le regioni italiane e dell’Unione Europea. Le due giovanissime hanno ritirato il loro premio (cento euro e tanta soddisfazione) domenica 22 maggio presso la Casa dello Studente a Pordenone. “Abbiamo scritto un tema su tutto ciò che non va in Europa: dall’inquinamento alle difficoltà economiche, dal fatto che le persone non dialogano più faccia a faccia bensì solo tramite messaggini alla mancanza di pace e unità… immaginando di poter cancellare tutti i difetti con una gomma gigante e ridisegnare poi un’Europa più bella e funzionante”. Come? “Andando di più in bicicletta per combattere lo smog e ricordandoci che siamo tutti uguali”, spiegano Veronica e Carlotta. “Su 455 elaborati solo 38 sono stati premiati, – aggiunge l’insegnante Giovanna Ricciardi – davvero una grande soddisfazione per queste due nostre studentesse”.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here