La L•J Volley passa di mano

0
361

Dopo tre anni i fratelli Marco e Vannis Marchi lasciano la guida della L•J Volley, il testimone passa ad Antonio Cerciello che, con il suo River Volley, porterà avanti la pallavolo femminile di Serie A1 al PalaPanini. Tramite un accordo triennale, l’azienda Liu•Jo Spa continuerà a dare il proprio contributo come main sponsor per proseguire il percorso intrapreso nell’estate del 2013.
“Un sincero ringraziamento va a tutte le persone che in questi tre anni hanno contribuito e ci hanno accompagnato in questa avventura – sono le prime parole della famiglia Marchi che poi spiega le motivazioni che hanno portato a questa scelta –. Di sicuro l’indubbia prevalenza e competizione della squadra maschile che vanta, sul territorio modenese, sia per storicità che per prestigio un attaccamento più forte da parte del pubblico e della tifoseria ha influito sulla nostra scelta. Inoltre, dopo attente valutazioni, si è capito che per il rafforzamento in questi anni di tante squadre della Serie A1 sarebbe stato necessario un investimento economico di gran lunga maggiore al fine di permettere alla squadra di mantenere i medesimi risultati raccolti nelle tre stagioni di vita del club. Investimento che sarebbe gravato solo su di noi come, per altro, accaduto in questi anni. Alternativamente, mantenendo fermi gli investimenti, si sarebbe andati incontro a performance e risultati di altro tipo”.
“Considerando anche la complessa situazione del momento economico e la ferma volontà di non far sparire la pallavolo femminile a Modena – continuano i fratelli Marchi -, si è deciso di siglare questo accordo con la plurititolata squadra di Piacenza, e il suo patron Antonio Cerciello, al fine di vedere in campo al PalaPanini una squadra ancor più forte e competitiva di prima. Siamo orgogliosi di poter dare continuità a questo percorso accogliendo il River Volley al PalaPanini e sostenendolo con la nostra presenza nelle veci di main sponsor”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here