Il Patto di sindacato di Aimag chiede ulteriori approfondimenti

0
95

Il Patto di sindacato tra i Comuni soci di Aimag si è riunito in seduta plenaria al fine di elaborare una lettera da inviare ai partecipanti alla procedura in corso di ricerca di manifestazioni di interesse a operazioni di partnership con Aimag, operanti nei servizi pubblici locali. A tali soggetti sarà sottoposta una richiesta di approfondimento e valutazione rispetto allo scenario di forte integrazione finalizzato alla fusione, che lo stesso Patto aveva selezionato al momento di non  rinnovo dei patti parasociali. Tale indagine ha lo scopo di verificare, in previsione della successiva adozione di procedure trasparenti, l'interesse del mercato verso un modello di aggregazione che abbia come obiettivo ultimo la fusione. Mantenendo saldi i principi guida (miglioramento della qualità, efficienza ed economicità dei servizi per gli utenti  mantenimento di un forte presidio sul territorio servito,  salvaguardia dei livelli occupazionali e  valorizzazione delle competenze tecniche e manageriali, incremento del valore per i soci),   i Comuni soci chiederanno ai destinatari informazioni riguardanti  la struttura e le modalità di esecuzione di tale processo, la tempistica  ipotizzata, le politiche di sviluppo e integrazione industriale. Le richieste informazioni dovranno pervenire entro il 31 maggio. Si tratta di un ulteriore passo finalizzato a dare al prossimo Consiglio di amministrazione che sarà nominato dall'assemblea dei soci, tutti gli elementi finalizzati a elaborare un progetto di fusione che sarà contendibile dal mercato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here