Jane e Stefy son tornate

0
222

L’attesa è finita per il ritorno in centro storico di Jane Mitchell e Stefania Freda: venerdì 29 aprile inaugurano il loro nuovo locale Highlander, in Piazzale Ramazzini, 17, aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10 del mattino a mezzanotte, e fino alle 2 il venerdì e il sabato.
Il nome lascia solo presagire le atmosfere che si vivono entrando nel locale – un ex showroom di 120 mq – arredato in stile tipicamente scozzese con tavoli e sedie in legno scuro, soprammobili e quadri alle pareti che richiamano apertamente le calde suggestioni dei pub anglosassoni, all’insegna dell’accoglienza cordiale e informale.
“Highlander è un luogo di ritrovo per tutti – ha commentato con il suo entusiasmo contagioso la scozzese Jane, da oltre 30 anni in Italia – dai più piccoli ai più grandi. Il punto di incontro tra svago, amicizia e divertimento in un ambiente dove ospitalità e buona musica dal vivo ti danno il benvenuto per trascorrere una serata allegra gustando cibo e bevande di qualità. Oltre a un’ampia selezione di birre, dalle più classiche a quelle più ricercate e particolari, proponiamo anche gustosi panini con un tocco scottish come il nostro Highlander a base di prelibato angus scozzese, ricchi taglieri di salumi e formaggi, dolci tipici come brownies, cookies, cheesecake e apple pie, diversi tipi di cocktail alcolici e analcolici, oltre a una variegata scelta di vini”.
Non mancheranno numerosi eventi e iniziative. Oltre alla musica dal vivo ogni mercoledì sera, che darà spazio all’arte cantautorale in particolare dei generi rock e country degli Anni Cinquanta e Sessanta, Jane e Stefy hanno già in programma di organizzare il brunch della domenica, l’aperitivo con gli amici a quattro zampe e, da settembre, ogni settimana, le spassose serate in lingua inglese.
“Oltre al nostro, in questo piazzale è sorto di recente il locale Rosmarino – Generi Vari di Alessandro Cavriani e da alcuni anni all’angolo con Corso Roma c’è il Kiss & Coffee a rappresentare una meta prediletta per colazioni e aperitivi. Ci auguriamo che questo piazzale diventi sempre più un luogo di ritrovo importante, un fulcro del divertimento accompagnato al buon cibo e non solo nel cuore di Carpi”.
Chiara Sorrentino

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here