Presidenza ancora nel segno di Massimo Re

0
115

Domenica 28 febbraio è stato rinnovato il direttivo del Comitato della Croce Rossa di Carpi. Alla presidenza è stato riconfermato Massimo Re, al cui fianco sono stati eletti i consiglieri Marilena Bulgarelli, Giancarlo Gualandrini, Miriam Contini e la consigliera giovane Priscilla Tabarroni (l’ufficializzazione è attesa sabato 5 marzo). “Il nostro programma – sottolinea Re –  ricalca quanto è stato fatto sino a questo momento. Il motto che guiderà i nostri passi sarà: la Cri non è solo ambulanze. Il nostro desiderio, infatti, è quello di continuare ad aprirci sempre più alla popolazione, offrendo un numero ancor maggiore di servizi”. Numerose le azioni messe in campo dal comitato locale: “oltre ai trasporti e ai servizi di emergenza – urgenza sulle strade, da tempo ci dedichiamo alla distribuzione di viveri. Ogni quindici giorni un gruppo di volontari si dedica all’erogazione di generi alimentari (ma anche vestiario e materiale scolastico) ad alcune famiglie in difficoltà segnalateci dai Servizi Sociali”. Ad oggi la Croce Rossa si prende cura di oltre 40 famiglie, alcune delle quali “si sono presentate autonomamente in sede per chiederci aiuto, perlopiù donne separate con figli a carico, in grave difficoltà economica. Per aiutarle a uscire dal tunnel nel quale si trovano ci stiamo facendo carico anche dei costi delle utenze, dall’acqua alla luce, al gas. Siamo convinti che servizi di questo tipo rientrino nel dna della Croce Rossa”. L’associazione esercita un grande appeal sulla cittadinanza e continua a crescere: “ad oggi – conclude il presidente – i volontari (compreso il Gruppo di Campogalliano) ammontano a 380 ma, nel giro di due anni, entreranno a far parte della nostra squadra altre cento nuove leve”.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here