La Carpigiana: i 38 lavoratori trovano i cancelli chiusi

0
125

Stamattina al rientro al lavoro dopo le feste natalizie i 38 lavoratori della cooperativa La Carpigiana (sede legale a Carpi e sede produttiva a Modena) si sono trovati con l'azienda completamente svuotata del materiale di lavorazione restituito alla ditta Cbm in qualità di committente unica, i cancelli chiusi e un ingente schieramento di carabinieri e Digos a presidiare il capannone di Modena. L'atto unilaterale assunto dai vertici della cooperativa di accelerare gli esiti della liquidazione coatta mentre si era avviato un tavolo di trattativa rende il gesto ancor più grave ed inaccettabile. Da stamattina 38 lavoratori si trovano in mezzo a una strada. La Fiom-Cgil nel proclamare lo stato di agitazione delle maestranze chiede la riapertura immediata dell'azienda, l'intervento immediato delle istituzioni, in particolare della Provincia, per ricercare una soluzione condivisa per tutti i lavoratori.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here