Arrestato ladro seriale

0
136

Con l’arrivo del periodo estivo gli uomini del Commissariato di Carpi hanno intensificato la presenza e la vigilanza sul territorio.  Da alcuni giorni, personale della Volante aveva notato la presenza costante di un cittadino rumeno di circa 50 anni che, pur non avendo  parenti o amici si aggirava per le vie del centro. Sentitosi troppo controllato dagli operatori della Volante l’uomo ha deciso di uscire dal centro e di recarsi al centro commerciale Borgogioioso. Entrato presso l’esercizio Obi, si fingeva cliente chiedendo delucidazioni agli addetti su alcuni articoli. Subito dopo, si recava in altro reparto, ove, assicuratosi che non vi fosse nessuno cominciava ad armeggiare con l’involucro di un avvitatore elettrico. I movimenti furtivi dell’uomo non sono passati inosservati, così gli addetti avvertivano il direttore, il quale, unitamente al personale addetto alla sicurezza, si posizionava fuori dal negozio dopo le casse. Dopo poco l’uno è uscito dalla corsia riservata ai clienti senza acquisti senza che suonasse il dispositivo antitaccheggio. L’uomo è stato fermato e invitato a mostrare l’eventuale possesso di merce. L’uomo era in possesso di un avvitatore elettrico del valore di oltre 200 euro e un seghetto alternativo del valore di  oltre 100. La merce era priva degli imballaggi di protezione sopra ai quali sono posti glia adesivi elettronici antitaccheggio e le fascette termiche di protezione.
La merce è stata riconsegnata e lo straniero accompagnato in Commissariato per ulteriori accertamenti. Il cittadino rumeno D.A. nato in Moldavia, classe 1963, e residente a Reggio Emilia, era già stato più volte fermato per furto aggravato.
Sottoposto a rito direttissimo, il Giudice ha condannato l’imputato alla pena di mesi 5 di reclusione e 150 euro di multa,  pena sospesa, rigettando la richiesta di applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Modena avanzata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here