Scandalo Catania: un’intercettazione tira in ballo Giuntoli

0
130

Secondo la Gazzetta dello Sport dalle carte dell’inchiesta che vede coinvolti il presidente del Catania, Pulvirenti e il direttore sportivo Delli Carri, sarebbero saltati fuori anche i nomi del Carpi e del ds Giuntoli. Stando a una intercettazione telefonica, Delli Carri avrebbe detto che Giuntoli gli doveva un favore. E nella ricostruzione del giornale questo favore sarebbe stato rappresentato dal pareggio a reti inviolate all’ultima giornata che avrebbe permesso al Catania di rimanere in serie B. La procura e la giustizia sportiva svolgeranno accertamenti sulla presunta combine.

Se la combine fosse accertata potrebbero scattare da parte della giustizia sportiva penalizzazioni di punti e squalifiche di tesserati – o rientri fra i taciti agreement sul campo che intervengono anche per tornei internazionali quando un risultato conviene a entrambe le contendenti. Il Presidente del Carpi non appare comunque negli atti per cui è da escludere la messa in discussione della promozione in serie A.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here