Spinning all’aria aperta!

0
106

Erano un centinaio gli appassionati della due ruote che, sabato 20 giugno, hanno partecipato alla Maratona di spinning organizzata in Piazzetta Garibaldi, all’interno della terza edizione di Sport&Informa, la due giorni dedicata all’educazione allo sport e a una sana alimentazione, promossa da Ascom Confcommercio-Fam di zona, in collaborazione con Club Giardino e Csi e il patrocinio del Comune di Carpi e Federazione Moda Italia. Due ore di pedalata a ritmo di musica dal vivo e tanto, tantissimo, divertimento. “La manifestazione è andata benissimo, ben oltre le nostre aspettative. La partecipazione alla Maratona di Spinning, che sta diventando una delle più grandi d’Italia all’aria aperta, è stata davvero apprezzata. Molto gradita anche la location: la piazzetta, infatti, ha raccolto un numeroso pubblico che, con entusiasmo e calore, ha applaudito, sostenuto e incitato gli spinner.  Sport&Informa è diventato un appuntamento annuale – sottolinea Massimo Fontanarosa, direttore Confcommercio Fam Carpi, Novi e Soliera  – e il nostro obiettivo è quello di far sì che sempre più persone vi prendano parte. Oltre a sensibilizzare la cittadinanza circa l’importanza di un corretto stile di vita, la rassegna, da tre anni a questa parte, fa anche rima con solidarietà, contribuendo a raccogliere fondi. Metà dell’incasso delle iscrizioni alla maratona sarà infatti devoluto alla Fondazione Progetto per la Vita. Il motto dell’iniziativa, nata per dare un segnale positivo e di speranza al commercio e al mondo dell’artigianato, era Andom avanti, un chiaro messaggio a non mollare e a guardare al futuro con ottimismo”. Altissima anche la partecipazione, venerdì 19 giugno, all’iniziativa ospitata dal Club Giardino, dal tema: La pozione magica ti cambia la vita – Esercizio fisico adeguato, sana alimentazione e corretto stile di vita. “Tra il pubblico – prosegue Fontanarosa – anche numerosi studenti, malgrado le scuole fossero già finite, a dimostrazione del fatto che salute e benessere sono tematiche  sentite anche dai più giovani”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here