Una nuova vita nella Terra dei Canguri

0
112

Monica Calzolari, originaria di Novi di Modena ed ex titolare di un negozio di abbigliamento in centro a Carpi, ha deciso di inseguire il sogno di una vita oltreoceano. Insieme alla sua famiglia e grazie al lavoro del marito ha fatto quello che in tanti desiderano fare ma in pochi trovano il coraggio di concretizzare: lasciare il porto sicuro e spiccare il volo nella speranza di un futuro più solido per se stessa e, soprattutto, per la sua bambina. Perché si sa l’Italia non è più un Paese per giovani e il vero azzardo è restare. E così ha avuto inizio la sua avventura nella terra dei canguri, l’Australia.
Quando hai deciso di trasferirti in Australia? Dove esattamente?
“Ci siamo trasferiti a Sydney in seguito a un’ottima offerta di lavoro fatta a mio marito Luigi che è chef. Dopo aver raccolto qualche informazione sull’Australia abbiamo deciso di partire, prima è andato lui e dopo qualche tempo, lo scorso febbraio, io e Bianca, la nostra bimba, lo abbiamo raggiunto”.
Com’è l’Australia?
“Questo Paese ci ha sorpreso innanzitutto per la sua bellezza, ma anche per la semplicità della vita (qui il motto è Simple Life appunto). Ci sono ovviamente regole da seguire per quanto riguarda la burocrazia ma sono semplici e chiare, negli uffici le persone sono molto disponibili e trovi sempre chi è disposto a darti una mano”.
C’è qualcosa che ti manca di casa?
“Grazie a Skype e Facebook la lontananza si sente meno, abbiamo parecchi amici che come noi hanno fatto la scelta di trasferirsi all’estero in diverse parti del pianeta (Inghilterra, Stati Uniti, Maldive), ma si riesce ugualmente a restare in contatto”.
Anche in Australia si sente la crisi oppure, come dicono,  è veramente la terra promessa?
“In Australia l’economia gira e il lavoro non manca, ma non la definirei una terra promessa: devi darti comunque da fare per realizzare i tuoi sogni. L’aspetto positivo però è che se ti rimbocchi le maniche, i risultati arrivano”.
Immagini il tuo futuro in Australia?
“Perché no? A noi qui piace veramente molto, stiamo bene e abbiamo tutta l’intenzione di fermarci a lungo, anche per il bene di nostra figlia”.
Federica Boccaletti
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here