E’ nata PedonABILE: il mezzo a due ruote per tutti i gusti

0
105

Si chiama PedonABILE ed è già un marchio registrato. Si tratta dell’innovativo mezzo a due ruote ideato e realizzato da Tiziano Ligabue, titolare della ciclofficina L’A-Bi-Ci di Corso Fanti.
“PedonABILE è un’invenzione che condivido con mia figlia Ilaria, laureanda in Architettura.  Si tratta di una bici non bici, nel senso che pur avendo due ruote non ha i pedali. E’ molto semplice e intuitiva: per usarla non si deve far altro che sedersi sulla sella e camminare tenendosi al manubrio.  L’abbiamo ideata per andare incontro sopratutto alle esigenze di chi ha difficoltà motorie, di anziani e altre persone che hanno subito operazioni alle articolazioni e per questo ostacolate nei movimenti. Con PedonABILE chiunque può sentirsi libero di spostarsi in tutta sicurezza. E’ adatta veramente a tutti: agli sportivi che possono utilizzarla per attività di nordic walking da seduti, e ai bambini e ragazzi che stanno imparando ad andare in bicicletta.  E’ leggera e maneggevole, regolabile in altezza grazie al telaio telescopico, e con passo delle ruote allungabile. Inoltre, ha un grandissimo vantaggio: può essere utilizzata ovunque, sui marciapedi, sotto i portici, all’interno dei negozi perchè non è considerata un velocipede, bensì uno strumento per aiutarsi negli spostamenti”.
La bicicletta senza pedali – presentata ufficialmente alla città in occasione della notte bianca lo scorso 9 maggio –  ha già riscosso parecchio successo e sta per essere brevettata e venduta anche in altre zone d’Italia. E’ un’invenzione che ha radici lontane quella proposta da Ligabue, e che riporta alla memoria le immagini delle primi biciclette del diciottesimo secolo, in legno e senza pedali, spinte a piedi, a dimostrazione che dal passato si possono sempre recuperare e reinventare tante cose buone.
Chiara Sorrentino
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here