Una storia d’amore

0
73

Antonio Dikele Distefano, fenomeno giovanile del momento, sabato 14 marzo, alle 21, per la rassegna Ne Vale La Pena, sarà all’Auditorium della Biblioteca Loria di Carpi per un incontro atteso e da non perdere. Antonio Dikele Distefano è un ragazzo angolano di 22 anni, nato a Busto Arsizio e cresciuto a Ravenna: con il suo primo romanzo – Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti? – è diventato uno dei protagonisti del panorama letterario dell’anno. Con il suo primo libro, il giovane Dikele è riuscito a raccontare una storia d’amore, (in)tolleranza e rispetto con una freschezza e una sincerità inedite, riuscendo a conquistare il cuore di un’intera generazione di lettori. Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti? parla di una storia d’amore importante, durata un anno e osteggiata da tutti. Il primo grande amore e la sua fine. Perché Antonio è nero e per i genitori di lei è il ragazzo sbagliato. E poi c’è la famiglia di Antonio, gli amici, la scuola, la musica: Fuori piove, dentro pure, passo a prenderti? è la vita raccontata di getto, inseguendo le emozioni della giovinezza.
In una recente intervista ha dichiarato “sono certo che ci siano in giro autori migliori di me, ma io sono più bravo nel vendermi. Ho più talento per vivere, se vogliamo dirla così. Viene dalla mia storia personale, che non è stata certo facile. Tutto questo l’ho costruito da solo e non mi pare poco”. Passo a prenderti è il libro, scritto con la lingua di Facebook: frasi brevi e a effetto, scandite da una playlist che va da Ludovico Einaudi ad Arisa, passando per Bob Marley e divise in capitoli da una pagina o poco più.
Poco più di un anno fa Antonio lo ha scritto e lo ha pubblicato in free download su Amazon. In copertina una foto che è rimasta nell’edizione Mondadori: un ragazzo e una ragazza abbracciati fra le lenzuola di un letto, bianca lei, nero lui. In poco tempo il volume ha scalato le classifiche di Amazon: 10mila download, per lo più di giovanissimi, tutti arrivati grazie al passaparola. Il tam tam della rete ha spinto la grande editoria ad accorgersi di lui: così Fuori piove è arrivato in libreria. “Se sono qui, se ho tanto successo, è perché so scrivere, perché parlo la lingua dei ragazzi, non perché sono nero. Voglio che mi leggano i giovani siciliani come quelli marchigiani. Certo, ho una forza in più, che è quella delle seconde generazioni”. Il suo obiettivo è quello di vendere più di Fabio Volo; tutto il resto lo racconterà sabato sera, alle 21, in Sala Loria. Come sempre ingresso gratuito sino a esaurimento dei posti disponibili.
Pierluigi Senatore
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here