I segreti della nascita

0
151

Il Gaam, associazione di volontariato impegnata nella protezione, promozione e sostegno all’allattamento e nella divulgazione di informazioni utili alla salvaguardia del benessere della mamma e del bambino, ha organizzato la proiezione del film documentario Microbirth, sabato 14 marzo, alle 15, presso la Casa del Volontariato. Il docufilm rivela i segreti della nascita visti al microscopio. Durante il parto avviene una fondamentale contaminazione di batteri “buoni” e il sistema immunitario del piccolo comincia a svilupparsi: questa è la formazione del suo microbioma. Tale processo aiuta il bambino a proteggersi dalle malattie lungo tutto il corso della vita. Attraverso i pareri di autorevoli scienziati del Nord America e del Regno Unito, Microbirth cerca di mostrare come l’uso di interventi medici non strettamente necessari durante il travaglio e il parto (come la somministrazione di ossitocina sintetica e degli antibiotici, il taglio cesareo, l’allontanamento del neonato e poi il latte in formula) interferisca con questo scambio di microbi tra madre e bambino.  Il messaggio è chiaro: il modo in cui veniamo al mondo può determinare le nostre future condizioni di salute. Questo ha ricadute anche sulla salute pubblica, considerato il costante aumento nei paesi industrializzati di malattie come il diabete, l’asma, l’obesità e la celiachia, tutte patologie legate al funzionamento del sistema immunitario. Microbirth vuole sensibilizzare i futuri genitori e gli operatori sanitari sull’importanza della contaminazione del miocrobioma dei neonati con i microbi della madre; anche quando, per esempio, un parto naturale non è possibile e si deve ricorrere a un cesareo, l’immediato contatto pelle a pelle e l’allattamento dovrebbero essere sostenuti e incoraggiati nelle strutture mediche. Alla proiezione seguirà un dibattito col dottor Paolo Accorsi, primario dell’Unità di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Ramazzini di Carpi, e con il dottor Andrea Bergomi, pediatra di libera scelta, coordinatore UPCP del distretto di Carpi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here