L’ironia viaggia su Facebook

0
307

E’ ormai lontano il tempo dei cabaret, oggi la comicità passa sempre più attraverso i social network e, in particolare, tramite Facebook. Ne sono una prova le numerose fan page a contenuto umoristico nate negli ultimi anni che si sono guadagnate migliaia di follwers grazie a esilaranti post e divertenti video.
Sulla scia di questo successo, il ventenne Roberto Santoro, nato a Foggia, ma residente a Carpi da diversi anni, ha pensato di creare una sua pagina Facebook Le ca***te di Robbè, in cui condivide video e immagini spiritose.
Roberto, innanzitutto presentati: chi sei e cosa fai nella vita?
“Sono nato a Foggia e mi sono trasferito a Carpi quando ero adolescente. Dall’Istituto Tecnico commerciale A. Meucci in cui ho studiato, ho ricevuto solo 67 calci dei 100 e passa che avrei meritato. Attualmente lavoro presso l’acetaia Cremonini a Spilamberto”.
Ti definisci un comico. Quando ti sei accorto di esserlo?
“Sin dalle elementari sono sempre stato il simpaticone della classe: mi piaceva far ridere, incurante delle conseguenze e delle note disciplinari degli insegnanti. Ben presto la mia vis comica ha cominciato sempre più a farsi apprezzare e, oggi, anche alcuni miei ex insegnanti ridono alle mie battute. Una soddisfazione”.
Quali sono i comici a cui ti ispiri?
“Essendo di origini pugliesi ammiro in modo particolare i conterranei Checco Zalone e Pino Campagna, ma ogni tipo di comicità mi ispira: da Fiorello ad Angelo Duro della trasmissione televisiva Le Iene, da Paolo Bonolis a Luca Laurenti”.
Come definiresti la tua comicità?
“La mia è una comicità semplice e improvvisata. Non passo metà delle mie giornate a pensare a possibili battute, ma mi vengono spontanee e cerco sempre di non essere volgare”.
Quando hai creato la tua pagina Facebook e come nascono le idee per i tuoi video?
“Ho creato la pagina a marzo del 2014 per puro divertimento. Ho iniziato con freddure e barzellette classiche e, attualmente, con un mio amico realizziamo brevissimi sketch. Le registrazioni avvengono nel momento in cui mi viene l’idea, non importa che io sia da solo, con la mia fidanzata o con mia madre, il video dev’essere registrato”.
Cosa dicono di te le persone che guardano questi video?
“Tutti ridono: chi per la battuta, chi per il personaggio in sè ma, più che altro, ridono per… non piangere! Quel che mi stupisce è che spesso anche per strada vengo fermato da ragazzi che non conosco i quali mi chiedono una battuta sul momento, anche se non sono mai stato un fenomeno a pallavolo”.
Ti esibisci in spettacoli?
“Attualmente no. La pagina è stata creata per passatempo, ma se un domani dovessi avere l’opportunità di portare la mia comicità anche fuori dai social network ne sarei felice e coglierei al volo l’occasione”.
Quali sono i tuoi sogni  per il futuro?
“Il mio sogno è approdare in televisione in programmi comici come Zelig, Colorado o Made in Sud (visto che sono di origine pugliese) o magari rifarmi a grandi showman come Fiorello. Intanto continuate a seguire la mia pagina e a divertirvi insieme a me”.
Chiara Sorrentino
 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here