Natale e Capodanno a Modena

0
22

Musei Civici – Al terzo piano di Palazzo dei Musei in largo S. agostino, porte aperte al pubblico il 24 e 31 dicembre dalle 9 alle 12; il 25 dicembre e l’1 gennaio 2015 dalle 16 alle 19; il 6 gennaio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.
Venerdì 26 dicembre con inizi alle 16 e alle 17.30 i Musei propongono quattro opportunità di visite guidate gratuite della durata di 45 minuti circa, con operatori di Mediagroup98 senza necessità di prenotazione.
Il primo itinerario, condotto Diana Vezzelli, riguarda la mostra Le Urne dei Forti. Si tratta di un percorso fra ricostruzioni, filmati evocativi e reperti che illustrano i risultati di una pluriennale ricerca sulla necropoli della Terramara di Casinalbo che ha restituito quasi 700 urne e svelato aspetti inediti della vita e della morte di una delle comunità che popolavano la pianura padana oltre 3000 fa.
Il secondo itinerario, condotto da Francesca Crotti, si intitola Al museo i fili intrecciano storie ed è legato all’installazione di Marina Gasparini Il denaro è un bene comune, allestita nella Sala Gandini del Museo Civico d’Arte fino al 6 gennaio. L’intervento artistico ha offerto lo spunto per un originale percorso alla scoperta di alcune curiosità sulle raccolte tessili dei Musei Civici. La passeggiata in Museo partirà dal suggestivo giardino sospeso proposto dall’artista romagnola per passare all’osservazione di alcuni frammenti di tessuti della collezione Gandini, ai manufatti tessili della raccolta del Perù precolombiano, fino ai  racconti sugli ornamenti plumari dell’America del sud conservati nelle raccolte etnologiche.
Domenica 28 dicembre, invece – alle 16, alle 17 e alle 18 – i Musei propongono per le famiglie dei laboratori creativi intitolati Costruisci il tuo Toson d’oro. Collegati alla mostra Gli Este e la gloria. Ambizioni e rinunce il laboratorio consentirà di realizzare la famosa onorificenza indossata dai Duchi di Modena e visibile in mostra. Conducono i laboratori  Elisa Casinieri, Eva Ori ed Elisabetta Tiddia. Anche in questo caso la partecipazione è gratuita e non è richiesta prenotazione.
Galleria Civica. Giovedì 25 dicembre, giorno di Natale, e giovedì 1° gennaio 2015, primo giorno dell’anno, le mostre promosse dalla Galleria civica Robert Pettena. Noble Explosion alla Palazzina dei Giardini Ducali, e Jamie Reid. Ragged Kingdom a Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103, saranno aperte al pubblico nel pomeriggio dalle 15 alle 19. Venerdì 26 dicembre, giorno di Santo Stefano, sarà possibile visitare le due esposizioni dalle 10.30 alle 19 a orario continuato. L’ingresso alle mostre è gratuito.
Robert Pettena. Noble explosion, allestita fino al 1 marzo 2015, curata da Marco Pierini, coprodotta con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, con il patrocinio del Comune di Spilamberto presenta, per la prima volta in Italia, un’ampia ricognizione fotografica compiuta sui siti Sipe-Nobel del territorio italiano da Robert Pettena, con un approfondimento su quello di Spilamberto. In primo piano il valore compositivo delle architetture industriali di fine Ottocento e primo Novecento e le loro caratteristiche d’integrazione sul territorio, spesso ottenuta con una sorta di “camouflage” con la vegetazione, per evitare i bombardamenti aerei.
Jamie Reid. Ragged Kingdom, allestita fino al 6 gennaio 2015, è dedicata all’artista britannico legato al Situazionismo e ai movimenti anarchici, responsabile della grafica dei Sex Pistols, per i quali dette vita a immagini radicalmente rivoluzionarie divenute simbolo della prima ondata del punk inglese.
Realizzata dalla Galleria civica con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con la Isis Gallery di Brighton e la partecipazione di ONO arte contemporanea, e sponsorizzata da Gruppo Hera, la mostra presenta disegni, dipinti, collage, fotografie per raccontare i migliori esiti del talento di un artista da sempre contrario al potere costituito, che ha aperto nuove strade nel mondo dell’immagine e della comunicazione.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here