Incendio doloso a Bologna: treni in tilt

0
238

Dalle ore 4.30 di questa mattina la circolazione ferroviaria nel nodo di Bologna è fortemente rallentata per i danni provocati da un incendio doloso appiccato in corrispondenza della località Santa Viola, alle porte della stazione centrale.

Coinvolte le linee Bologna –Milano AV, quelle convenzionali Bologna – Piacenza, Bologna – Verona e, solo nella fase iniziale, Bologna – Porretta, con cancellazioni e ritardi fino a 120 minuti.
Sul posto stanno operando le squadre tecniche di RFI. Dopo i primi interventi i treni AV, che fino ad ora hanno utilizzato  percorsi alternativi con servizio passeggeri nella stazione di Bologna San Ruffillo, stanno riprendendo a circolare su uno dei due binari già riattivato,  con allungamenti dei tempi di viaggio fino a 60 minuti. Riattivato dalle 7.30 anche il traffico sulla linea convenzionale Bologna – Verona.
I treni regionali della linea convenzionale Bologna – Piacenza sono attestati nella stazione di Bologna Arcoveggio, quelli a lunga percorrenza utilizzano la stazione di San Lazzaro.
I viaggiatori sono costantemente informati sia bordo treno sia nelle stazioni.

E’ il quarto sabotaggio in un mese alla circolazione ferroviaria, il quinto quest’anno. La Digos ha aperto un’inchiesta su questa serie di attentati e gli inquirenti sono convinti che non si tratti di casi isolati, o slegati l’uno dall’altro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here