Carpi: Sei denunciati e ritrovata una minorenne tedesca scomparsa

0
160

I Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno svolto negli ultimi giorni una serie di controlli straordinari del territorio impiegando 30 pattuglie dell’Arma che hanno controllato 180 autovetture, identificato 290 persone di cui 110 stranieri, con posti di blocco in tutta la città e in ogni fascia oraria diurna e notturna. Lo sforzo di una maggiore proiezione di pattuglie dell’Arma sul territorio è stato costante negli ultimi mesi, con incrementi periodici delle perlustrazioni che hanno permesso di evidenziare una maggiore presenza sulla strada. Per migliorare la sicurezza è importante una adeguata proiezione esterna fatta in concordanza con le attività investigative. Sono state controllate più assiduamente le vie di accesso alla città, mentre contestualmente anche le strade limitrofe erano pattugliate in modo da verificare l’eventuale presenza di malviventi. Il controllo ha permesso di individuare e bloccare ieri pomeriggio  a Fossoli un 40enne campano, pregiudicato per reati contro il patrimonio, a bordo di un’auto su cui nascondeva un coltello a serramanico di cui non è stato in grado di spiegare la presenza. Nell’incertezza che potesse essere utilizzato per commettere reati predatori o per risolvere con qualcuno una qualche problematica “personale”, l’arma bianca è stata sequestrata e l’uomo denunciato all’autorità giudiziaria. Questa notte invece i militari della città dei Pio hanno bloccato due magrebini che viaggiavano sulla loro auto lungo la strada Romana Nord in direzione Carpi e dal controllo è emerso non solo che l’auto veniva guidata da un trentenne privo di patente di guida perché mai conseguita che quindi è stato denunciato, ma dalla perquisizione veicolare e personale sono emersi anche 8 grammi di eroina custoditi in tasca dai due, che sono stati segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacenti.
Nel corso dei servizi sono state eseguite anche due perquisizione domiciliari a carico di due minorenni carpigiani a seguito delle quali è stato trovato un I-PHONE 4S asportato qualche settimana prima a carico di un coetaneo in un bar della città. Grazie alle attività investigative condotte anche grazie all’ausilio delle telecamere, i due sono stati individuati dai militari e il cellulare restituito all’avente diritto con conseguente denuncia.
Sono stati poi denunciati sabato sera due nomadi provenienti dal Mantovano per furto in un Centro Commerciale dove avevano asportato oltre 500 euro di prodotti non alimentari di vario genere. I due, visti dalle telecamere dell’esercizio commerciale sono stati segnalati alla pattuglia dell’Arma che li ha bloccati all’uscita.  
Infine i Carabinieri hanno individuato lungo via dell’industria una ragazza tedesca di 16 anni che da un controllo è risultata essere oggetto di scomparsa. Dagli accertamenti è emerso che si era volontariamente allontanata dall’abitazione dei propri genitori che ne avevano denunciato la scomparsa e aveva girovagato in Europa approdando poi in Italia. La ragazza è stata affidata poi ai servizi sociali che hanno provveduto al suo rimpatrio.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here