Quando lo sport unisce

0
117

Lo sport unisce e lo sanno bene i professori di educazione fisica dell’Istituto Vallauri che, lo scorso 24 ottobre, all’interno delle attività di accoglienza per i nuovi iscritti, hanno organizzato un meeting di atletica nella pista cittadina per tutte le otto classi prime dell’istituto. L’intera giornata è stata scandita dalle diverse attività organizzate dai professori Meschieri e Schiava. Nella mattina sono state privilegiate le discipline dell’atletica: gli studenti si sono cimentati in gare di velocità, resistenza, lancio del peso, salto in lungo e in alto. Gran parte degli studenti coinvolti non si era mai avvicinata all’atletica ma ha  gareggiato con impegno e determinazione, cercando di dare il massimo per la squadra. La particolarità di queste gare infatti, come spiega il professor Schiava, consiste consiste nel fatto che “ogni alunno gareggia come parte del gruppo classe e consegue un punteggio per ogni gara svolta a seconda del risultato ottenuto. Ogni alunno deve partecipare ad almeno due attività: ogni singolo punteggio viene sommato a quello degli altri compagni e, al termine di tutte le gare, si decreta la classe vincitrice. Questo serve per rafforzare il senso di appartenenza al gruppo in cui ciascuno contribuisce a raggiungere lo scopo:  tutti portano un punteggio utile alla vittoria finale. E’ questo il messaggio che vogliamo trasmettere con questa iniziativa: nessuno dev’essere escluso e tutti sono importanti, ciascuno con le proprie particolarità”. Nel pomeriggio si sono svolte le attività di danza: zumba, break dance, free style e musica hanno rallegrato i partecipanti che si sono cimentati in gruppo nei loro balli preferiti. “L’attività è piaciuta moltissimo ai nostri alunni. conclude Meschieri – pertanto la ripeteremo anche il prossimo anno scolastico. Ora gli studenti sono in attesa di conoscere la classe vincitrice, ma lo sapranno solo nel momento della premiazione che avverrà  durante la cerimonia di consegna dei diplomi”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here