Torna la fiera di Ottobre

0
3

Il pomeriggio di Sabato 11 vede l’apertura dalle 17.00 delle mostre e degli stand mentre la sera sarà dedicata all’incanto ed alla suggestione con l’esibizione, alle ore 21.15, del grande Spettacolo di Fontane Luminose Illuminiamo la Piazza a cui si potrà assistere, muniti di coperta e cuscini, comodamente seduti su un grande prato di erba sintetica che verrà appositamente allestito presso Piazza I Maggio. A seguire sono previsti concerti ed estemporanee musicali lungo le vie del paese.
Domenica 12 esplode la passione e la tradizione che da sempre hanno caratterizzato quest’evento: mostre, concerti, spettacoli circensi, esibizioni di ballo, mercati, motoraduni, stand commerciali e di hobbistica nonchè momenti istituzionali sono previsti dalla mattina alla sera. Da segnalare l’allestimento presso il municipio temporaneo della mostra di sculture francesi della Collezione Degoli Ebbrezze di Bronzo che ospiterà il ritorno della campana della torre civica di Novi, crollata durante il sisma del 2012 e restaurata gratuitamente dal noto professionista novese Nicola Salvioli. Particolarmente ricca continua a essere, anche per quest’anno, l’offerta gastronomica da parte delle associazioni novesi a cui si aggiungono l’esperienza e la professionalità dei commercianti con l’area dedicata alla vendita di prodotti locali. Presenti anche quest’anno l’associazione carpigiana Civitas Padus impegnata nella cottura del mosto e nella preparazione dei sughi.
“La Fiera vuol essere innanzitutto un grande momento di socializzazione e di incontro per tutta la cittadinanza. Non a caso abbiamo coinvolto tutte le realtà che caratterizzano il nostro comune: dalle scuole ai commercianti, dalle associazioni alle aziende – spiega Marina Rossi, assessore alla Cultura e Istruzione – il crescente impegno e la preziosa collaborazione dimostrati da parte delle associazioni novesi e dai commercianti ci hanno permesso di ampliare questo importante appuntamento allargandolo a diverse giornate”.
“Sono particolarmente orgogliosa del programma che proporremo per questa 30° edizione – afferma la presidente della Proloco “A. Boccaletti” Manuela Rossi – e desidero ringraziare tutte le associazioni, gli artisti, i liberi professionisti ed i cittadini che, con passione, intraprendenza ed inventiva ci hanno aiutato e sostenuto per organizzare questa edizione speciale che, in forza dei festeggiamenti del trentennale, è l’edizione più vasta e ricca che sia mai stata proposta”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here