Stasera si fa arte nell’orto

0
63

Che siano le iniziative della ‘Balorda’, che da anni riunisce migliaia e migliaia di giovani – e non solo – all’insegna delle pedalate e del divertimento all’aria aperta nel rispetto della natura, o gli orti comunali, da poco più di un anno aperti non soltanto agli anziani ma, caso che ha fatto scuola non soltanto in provincia, anche a quei giovani che sempre più spesso cercano di riallacciare un rapporto con il verde, passando per il Comitato per il Parco Lama, quella di Carpi è una comunità che, per storia e tradizione, ha da sempre prestato un’attenzione particolare all’ambiente e alla sua salvaguardia. La città è dunque la miglior candidata a ospitare, questa sera a partire dalle 18.30, una delle quattro tappe di Arte nell’Orto, l’iniziativa promossa dalla Regione Emilia-Romagna che punta a valorizzare parchi e giardini pubblici per uno sviluppo sostenibile, e contribuire a progetti di adattamento climatico attraverso il potenziamento e la rivalutazione delle risorse verdi.  Il filo conduttore dei quattro eventi è la sperimentazione degli orti urbani come veri e propri spazi pubblici creativi e multifunzionali, per mostrare come l’agricoltura urbana possa non soltanto aumentare la qualità della vita cittadina e svolgere funzioni sociali, ma anche come essa possa essere in grado di far riscoprire alcuni angoli incantevoli, e dimenticati, delle nostre città. Il ritrovo sarà alle 18.30 in Piazza Martiri, di fronte alla Torre dell’Orologio. Da qui, i ragazzi del Comitatissimo della Balorda partiranno per un tour in bicicletta per il centro cittadino, alla scoperta di giardini e parchi, in direzione degli orti comunali, l’arrivo ai quali è previsto intorno alle 19.30. Tappa conclusiva del tour saranno appunto gli orti del Centro Tommaso Righi, presso i quali si terrà una doppia performance di parkour, nella quale Tomas Betti si esibirà in danze e salti acrobatici tra bancali e pallet, e di writing, con Emiliano Mecozzi (alias MEC) che dipingerà in diretta un murale sul tema. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti gli interessati: sia a chi ha già il pollice verde, sia a coloro che hanno voglia di iniziare a colorarlo. Oltre a Carpi, le altre tappe di ‘Arte nell’Orto’ sono state quelle di Bologna, Reggio Emilia e Santarcangelo di Romagna.
Marcello Marchesini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here