Attraversamenti sicuri: due nuovi interventi

0
131

Continua l’azione intrapresa da tempo dall’amministrazione comunale di Carpi per aumentare la sicurezza degli attraversamenti pedonali, alcuni dei quali sono ora illuminati con nuove metodologie sperimentali. Dopo quelli di via Marx e via Pezzana si può vedere questa novità in via Nuova Ponente, sul lato ovest dell’incrocio con via Guernica, e in via Roosevelt (all’incrocio con via della Costituzione, via Chiesa Cibeno e la SP 468 Motta). Ricordiamo che nel febbraio scorso era stato già presentato un ‘pacchetto’ di provvedimenti ‘salvapedoni’ che comprendeva, oltre ai due impianti realizzati in via Marx e via Pezzana, 28 nuovi segnali, lanterne sperimentali, ripasso delle strisce con vernice ad alta rifrangenza, proiettori luminosi a luce led, occhi di gatto, 10 cartelli di cortesia rivolti ai pedoni.

Questi nuovi impianti, per ora come detto sperimentali, si compongono di segnaletica ad alta rifrangenza (luce artificiale verticale) montata con l’ausilio di elementi in calcestruzzo posti a costituzione dell’isola salvapedoni (dove presente), nonché di illuminazione mirata allo scopo di rendere pienamente visibile il pedone sulle strisce. La nuova illuminazione dell’attraversamento pedonale è in aggiunta a quella esistente ed è di tipo bilaterale, quindi su entrambi i lati della carreggiata: la posizione del palo anticipa di qualche metro le strisce pedonali. L’apparecchio d’illuminazione è dotato di una speciale ottica che aumenta notevolmente l’illuminazione verticale; la lampada agli ioduri metallici di cui è dotato l’apparecchio emette una luce bianca ad alta resa cromatica. Per questo motivo la persona che attraversa la strada viene illuminata con un ‘contrasto positivo’, e l’illuminazione verticale prodotta dall’apparecchio supera notevolmente come intensità quella orizzontale fornita dall’illuminazione stradale; in questo modo la persona viene identificata dal conducente come una sagoma chiara su fondo scuro, quindi visibile in misura maggiore che nel caso di presenza della sola illuminazione stradale. Questa infatti viene percepita non più in controluce ma nei suoi colori reali acquistando maggior rilievo nelle ore serali e notturne, quando attraversare è senza dubbio più pericoloso.


I lavori di costruzione di questi due attraversamenti pedonali ‘sicuri’ sono costati alle casse comunali circa 39 mila euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here