“Gli allergici diventeranno il 50% della popolazione”

0
37

Questo è il periodo peggiore dell’anno per chi soffre di allergie; quel che non tutti sanno è che si può diventare allergici all’improvviso, a qualsiasi età. Lo ha spiegato la responsabile dell’Allergologia del Policlinico di Modena, Elisabetta Rovatti. “L’incremento delle persone allergiche negli ultimi anni è stato impressionante – spiega la dottoressa – oggi si considera che venti persone su cento abbiano un’allergia e, in una manciata di anni, a questo ritmo, gli allergici diventeranno il 50% della popolazione”.
Ma perché ci si ritrova improvvisamente allergici?
“Le ragioni ancora non sono note; l’ipotesi più accreditata è che il nostro sistema immunitario inventi patologie in assenza di infezioni per mantenersi attivo. Siamo vaccinati, prendiamo antibiotici, ci laviamo con frequenza e viviamo in ambienti puliti. Questo induce il sistema immunitario a inventarsi un’allergia per potersi mettere in moto”.
Quali i sintomi che devono indurre a recarsi dal medico per dotarsi di antistaminici?
“Bruciore degli occhi, rinorrea (naso che cola), starnutazione ripetuta (anche 15-16 starnuti consecutivi), ma anche sintomi asmatici come difficoltà respiratorie e sibili. Per i sintomi ci sono antistaminici e cortisonici, è il medico a prescrivere quello adatto. Fino a qualche anno fa erano soprattutto i più giovani a manifestare all’improvviso sintomi di allergia, adesso capita anche in età sempre più adulta”.
Clarissa Martinelli
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here