Sisma: il potere curativo del teatro

0
140

Heartquake. Vite che cambiano torna e, questa volta, sarà il palcoscenico del Teatro Comunale a ospitare il musical, organizzato dall’associazione musicale Gospel Soul di Carpi. Rappresentato nell’aprile del 2013 al Teatro Asioli di Correggio, lo spettacolo è andato in scena successivamente al Teatro Puccini di Firenze e viene ora riproposto in città. Il 4 e il 5 aprile lo spettacolo andrà in scena per il pubblico, mentre la mattina di sabato 5 verrà riservato alle scuole medie e superiori di Carpi e di alcuni Comuni dell’Area Nord. Il ricavato andrà a sostegno delle famiglie di Carpi che non riescono a pagare la retta scolastica. Lo show racconta il terremoto e le sue conseguenze soprattutto a livello sociale e psicologico. Al centro della trama, dunque, i cambiamenti della quotidianità e del paesaggio nelle zone colpite, ma soprattutto i modi in cui il sisma ha cambiato prospettive e priorità delle popolazioni. Un musical che vuole, inoltre, tenere accesi i riflettori su quanto è successo. Uno spettacolo che fa commuovere, ma anche sorridere, che mostra in sintesi come gli emiliani hanno reagito a questo tragico evento. Scritto e diretto dalla carpigiana Grazia Gamberini, con musica dal vivo, vede la partecipazione, tra gli altri, di Fabrizio Voghera (già interpretete di Quasimodo nel Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante); Will Weldon Roberson (attore, cantante, ballerino americano protagonista di diversi musical tra cui Jesus Christ Superstar nel ruolo di Giuda) e di alcuni allievi scelti di Accademia Kataklò Giulia Staccioli. Uno spettacolo intenso, reso ancor più emozionante dalle quaranta voci dal vivo dei coristi del Gospel Soul. La prosa si mescola infatti alla musica e alla danza per esprimere in modo forte come da una tragedia ci si può rialzare insieme.
Prenotazioni al 349.0552652 (tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 21).
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here