Glamour emiliano

0
287

Glamour, metropolitano e contemporaneo. Ma con un’anima squisitamente emiliana. Il nuovo look de La Casalinga, lo storico negozio di corso Roma, delle sorelle Daniela e Paola Poletti, ha conquistato davvero tutti: dagli amici ai clienti, agli appassionati di cucina, chi si è recato all’opening dello scorso 15 marzo, è rimasto letteralmente a bocca aperta. E non solo per il raffinato design di interni e complementi, nè per le luci soffuse o il gusto minimal ed essenziale degli arredi, bensì per la prima edizione di Masterscem, cooking show ideato e brillantemente condotto dagli Strani di Radio Bruno, Enrico Gualdi e Sandro Damura.  Una sfida tra i fornelli, sotto la supervisione degli chef Massimo Guidetti e Simone Magnanini, a colpi di Scem Box e ingredienti segreti, che ha portato alla proclamazione ufficiale dei vincitori del contest fotografico Doppia coppia in cucinaSabella Spiga di Mirandola e Maria Chiara Ferraresi di Medolla, prime classificate con la foto Mordi e fuggi! e Giulio Paltrinieri di S. Felice sul Panaro con Marcello Papotti di Mirandola, con la foto Lotta all’ultimo sanguinaccio si sono piazzati secondi. Le due coppie, composte da ragazzi poco più che trentenni e residenti nell’area del cratere sismico, si sono  poi cimentate nella sfida gastronomica dando prova di abilità culinaria e di ben meritare i prestigiosi premi Kitchen Aid in palio e, in prima assoluta, il titolo di Masterscem. Prima di loro anche un altro ragazzo, Roberto, pescato dal pubblico da Gualdi, aveva scaldato l’ambiente dando vita alla prima parodia del talent culinario più amato al mondo, MasterChef,  e dando del filo da torcere al cuoco provetto Damura. L’opening de La Casalinga ben racchiude lo spirito che da sempre anima le sorelle Poletti: “la cucina è una passione che unisce. Il nostro negozio deve essere un luogo in cui incontrarsi, fare due chiacchiere e scambiarsi esperienze”. E sono state proprio la voglia di stare insieme, la gioia e la leggerezza, le vere protagoniste di questa riapertura, innaffiata, infine, da tante bollicine per tutti.
J.B.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here