I cantieri del Bene Comune

0
94

Genova, Lucca, Napoli, Agrigento, Arezzo, Carpi: ora l’Italia della solidarietà è più unita. Sono nati a Roma, nel corso di una conferenza stampa presso la Camera dei Deputati, i Cantieri del Bene Comune, il network nazionale di eventi del Terzo Settore.  I Cantieri vedono tra i promotori anche Carpi, grazie alla Fondazione Casa del Volontariato, insieme a Centro Nazionale per il Volontariato, Centro Servizi al Volontariato di Napoli, Rete Nazionale per la Prossimità, Anci Toscana e Istituto Italiano della Donazione. Queste realtà sono le protagoniste del primo network di eventi del terzo settore nato in Italia: sette appuntamenti di richiamo nazionale che animeranno lo Stivale da Nord a Sud.  Il giro dell’Italia del volontariato prenderà il via ad aprile e da venerdì 16 a lunedì 19 maggio sarà Carpi a essere animata dalla Primavera del Volontariato. Lavoro: questo il tema che, quest’anno, attraverserà tutti gli eventi. Rigenerare il lavoro, per ribaltare i meccanismi che hanno determinato la crisi che stiamo vivendo. Il volontariato e il Terzo Settore in generale svolgono un ruolo fondamentale per far crescere la cultura del lavoro in Italia, non tanto e non solo perché creano o facilitano l’ingresso nel mondo dell’occupazione, ma perché i loro valori sono una precondizione per una società del benessere basata sul lavoro. “Siamo orgogliosi del fatto che Carpi sia entrata, tra i fondatori, in questa rete nazionale – commenta il presidente della Casa del Volontariato, Lamberto Menozzi – in primo luogo perché potrà dare al nostro territorio, alla Primavera del Volontariato e alla Casa una visibilità di livello nazionale, e poi perché da un’esperienza innovativa come questa potremo contribuire a plasmare quella cultura della solidarietà di cui il nostro Paese ha un disperato bisogno”.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here