Treni nuovi? No è un miraggio

0
15

Un treno nuovo fiammante è apparso lunedì 16 dicembre in stazione a Carpi. I fortunati pendolari della mattina che hanno raggiunto Modena a bordo di tale splendido mezzo, hanno iniziato la settimana con il sorriso, credendo si trattasse di una bella notizia, finalmente: magari una sostituzione dei vecchi treni, guasti a giorni alterni, con altri convogli più affidabili e confortevoli. Ma l’illusione è durata ben poco. Quello stesso giorno, nel pomeriggio, si è tenuto un incontro, richiesto dal Comune di Carpi, con Trenitalia e il Servizio ferroviario della Regione, durante il quale le speranze dei viaggiatori sono state subito azzoppate. Uno sconsolato Angelo Frascarolo, portavoce del Comitato Utenti della Ferrovia Modena-Carpi-Mantova, dopo aver partecipato alla riunione ci ha riportato l’unica novità emersa: Trenitalia, dopo aver ammesso che i treni della linea sono vecchi e fatiscenti, ha comunicato di aver predisposto un piano di manutenzione straordinaria sulle carrozze utilizzate. Frascarolo ha commentato: “si tratta di una soluzione che è come un pannettino caldo per un malato grave: innanzitutto la manutenzione avrà tempi lunghi (si è parlato di tutto il 2014), e in secondo luogo, si tratta di convogli affetti da una fragilità di sistema tale per cui la soluzione presentata non dà nessuna garanzia di risultato”. E i treni nuovi? Sì, in Regione effettivamente ci sono nuovi mezzi disponibili, ma se li aggiudicheranno altre linee. “Sulla mancata assegnazione dei nuovi treni alla nostra linea, a favore di altre tratte, peraltro meno utilizzate della nostra, non è stata data nessuna giustificazione tecnica: l’unica spiegazione plausibile è che altre zone abbiano dimostrato maggior peso politico rispetto alla nostra” afferma Frascarolo.E lo sfavillante treno avvistato lunedì mattina? Tranquilli viaggiatori, si è trattato di un caso: non nutrite troppe speranze.

Laura Benatti

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here