Fiorisci terra mia

0
155

In memoria della vittima di mafia Peppe Tizian, scomparso il 23 ottobre 1989, il Presidio di Libera di Carpi e delle Terre d’Argine, in collaborazione con il Circolo Arci Kalinka, Mattatoio Culture Club e con il patrocinio del Comune di Carpi, coglie l’occasione per restituire alla cittadinanza la straordinaria esperienza vissuta la scorsa estate al campo di volontariato di E!state Liberi!, effettuato sui beni confiscati alla camorra, a S. Cipriano d’Aversa.
Il fine settimana all’insegna della legalità e dell’antimafia prenderà il via sabato 26 ottobre, a partire dalle 20, con una cena presso il Kalinka. Il menù prevede sapori tipicamente meridionali, per non arrendersi all’idea che le buone tradizioni di quelle terre siano state irrimediabilmente compromesse dalle nefandezze della camorra. La serata proseguirà con documenti e testimonianze dirette sull’esperienza che i carpigiani partecipanti al campo.
Domenica 27 ottobre l’azione si sposterà presso il Mattatoio: alle 17 i partecipanti potranno assistere a La lunga marcia della memoria, un incontro con tre persone che hanno vissuto sulla propria pelle le angherie della ‘ndrangheta e sono da anni attivamente impegnate, sia sul territorio modenese che su quello nazionale, in azioni di contrasto del fenomeno mafioso e di educazione alla legalità, ovvero il giornalista Giovanni Tizian, Mara e Beatrice Fonti. Seguirà, perché l’impegno alla legalità è sì cosa seria ma che non preclude per questo i momenti di svago e convivialità, un aperitivo musicale con Fluo Station, Le Mura Di Mos, Biomassa, Winona e Vanamusae, con concerti live che proseguiranno fino alle ore 24.
La cena è su prenotazione al 334 3053913 – 339 7352721.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here