Tifosi denunciati per avere fatto esplodere fumogeni e petardi allo Stadio

0
100

L’incontro di calcio Carpi-Novara avvenuto lunedì 14 ottobre alle 20:30, è stata occasione per alcuni sostenitori del Carpi di accendere e far esplodere alcuni fumogeni e petardi che deflagrando hanno provocato forti boati. Prima dell’inizio della partita, dal settore distinti riservato ai sostenitori del Carpi, da un gruppetto di giovani posizionati nella prima fila sono stati accesi un fumogeno di colore rosso e alcuni petardi di notevole potenza. Quasi al termine della carica, il fumogeno è stato fatto cadere sotto il settore, nell’area riservata alle persone con disabilità, dove fortunatamente, quella sera non vi era nessuno. Alle 21.06, appena dopo il gol del vantaggio della squadra del Carpi, i poliziotti hanno notato un giovane del gruppo che, parzialmente coperto dagli amici, manipolava un oggetto, il quale dopo alcuni secondi ha preso fuoco provocando una forte detonazione. I tre ragazzi sono stati accompagnati in Commissariato, uno di loro ha consegnato spontaneamente un fumogeno ancora integro che nascondeva all’interno dei pantaloni. L’oggetto è stato sequestrato. Ai tre è stata spiegata la pericolosità della loro condotta, in quanto i fumogeni, come anche i petardi, potrebbero provocare un incendio nel settore e arrecare danni agli spettatori. Per tutti è tre è scattala la denuncia in violazione dell’articolo di legge che punisce “il possesso di artifizi pirotecnici e oggetti atti a offendere”. Per i giovani diciottenni verrà valutata l’emissione di DASPO (Divieto di assistere alle manifestazioni sportive).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here