A Soliera torna Il Profumo del Mosto Cotto

0
96

Sabato 19 e domenica 20 ottobre Soliera ospita la 18ª edizione de Il Profumo del Mosto Cotto, festa autunnale che celebra le tradizioni enogastronomiche, la storia e la cultura contadina del territorio modenese, promossa dall’Amministrazione comunale e dalla Fondazione Campori, in collaborazione con la Compagnia Balsamica, l’associazione locale per la valorizzazione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena.
La manifestazione prenderà avvio sabato 19 ottobre, alle 16.30, in piazza Fratelli Sassi, presso la Sala Consiliare del Castello Campori. È lì che il Centro Studi Storici Solieresi presenterà “Il paese del Sole. Soliera e il suo Castello”, un nuovo elaborato volume, edito da Nuovagrafica, dedicato ai ragazzi della scuola primaria. Alla presentazione parteciperanno, tra gli altri, il vicesindaco e assessore alla cultura Roberto Solomita e la presidente del Centro Studi solierese Sandra Losi.
Sempre in piazza Sassi, alle 18.30, si esibirà la Campori Big Band, cui farà seguito, alle 19.30, una grande cena contadina sotto la tensostruttura riscaldata di via XXV Aprile, promossa dalla Compagnia Balsamica in collaborazione con la parrocchia di San Giovanni Battista (per prenotarsi 059.8505500).
Infine, alle 21.15, ci si sposterà al Cinema Teatro Italia di via Garibaldi per una serata di presentazione della nuova stagione teatrale e cinematografica e per la proiezione del film-documentario “La città della scuola”. Si tratta di un prezioso lavoro che i registi Federico Baracchi e Roberto Zampa hanno girato con i ragazzi delle classi seconde dell’Istituto Sassi di Soliera. Il film racconta per l’appunto l’anno scolastico post-sisma (2012-13), la paura, le vacanze prolungate e il cambio forzato di scuola nel nuovo edificio costruito in poche settimane in via Caduti di Nassiriya. Un affresco a volte tenero e divertente, a volte intenso e sofferente, la restituzione di una polifonia umana che si colloca in quel delicato momento di passaggio tra l’infanzia e l’adolescenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here