“Io scommetto sul centro”

0
134

“Non lascerei mai il centro storico. Rappresenta l’anima della nostra città e il commercio deve continuare ad abitare qui”. Parla così la 39enne carpigiana Valentina Rovatti, un bel sorriso e un pancione che annuncia già liete notizie. Valentina è una di quelle donne che non molla. Al contrario, con coraggio, entusiasmo e determinazione ha deciso di sfidare questo difficile momento economico per rilanciarsi e cambiare look al proprio negozio. Ofy infatti ha cambiato sede e, in barba alla scaramanzia, ha riaperto i battenti in via Aldrovandi, al civico 17. “Amo questa posizione – prosegue Valentina – poiché è riparata dal portico e di facile accesso. Inoltre questo angolo di centro si è fortemente rivalutato grazie alla presenza di nuovi esercizi commerciali e del Caffè Kahlua. E’ un angolo giovane, frizzante: un nuovo polo di aggregazione che spero mi porti fortuna”. Unico neo la scarsa illuminazione serale: “tutti noi esercenti confidiamo che l’Amministrazione ci dia una mano nel rendere più luminoso e, di conseguenza, più sicuro, il portico”. Ofy ha un’immagine del tutto rinnovata. Metropolitana. Contemporanea. I nuovi locali, dal sapore decisamente post industriale, sono essenziali. Minimal. Dalle pareti bianche. sbucano, come un’ esplosione, le opere e le scritte dell’artista carpigiano Gianfranco Rovatti, padre di Valentina, nonché ideatore del logo che dà il nome al negozio. “La parola Ofy racchiude molti significati. Pur essendo l’acronimo di Only for You infatti, rimanda al concetto di officina. Al laboratorio d’arte. All’artigianato”. Il negozio ha ancora un tocco vintage, grazie a qualche accessorio, ma giusto qualche pennellata: “volevo un nuovo stile – prosegue la titolare – sentivo l’esigenza di cambiare. La mia famiglia è stata preziosa e mi ha sostenuta. Abbiamo ridato nuova vita a tavoli e ad armadi e con un pizzico di inventiva siamo riusciti ad arredare i locali in modo piacevole e funzionale. Inoltre, a dicembre, quando nascerà il mio bambino, la presenza di mia madre Rossella sarà fondamentale”. Arioso e pieno di luce, Ofy ha cambiato volto ma qualità e originalità sono quelle di sempre.
“Cerco sempre di coniugare moda, estrosità e prezzi convenienti. Soprattutto oggi, in questo periodo di forte crisi economica. Io tengo duro e spero che il futuro ci serbi qualcosa di buono per poter rischiare qualcosa in più. Ho tanti progetti nel cassetto e spero di portare sulla piazza di Carpi, linee d’abbigliamento vintage e capi sempre più particolari. Vedremo”.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here