Ai Blocchi di partenza

0
152

E’ già tempo di ripartire: tra una settimana comincia la prima storica del Carpi targata serie B. L’agenda biancorossa è già fitta di argomenti, tra dubbi e certezze. Vediamoli rapidamente in sintesi.
RITIRO – Il gruppo si radunerà venerdì 12 luglio in sede per le rituali visite mediche che proseguiranno anche nella giornata di sabato 13. Domenica 14 scatterà invece la prima fase del ritiro a Brentonico (Trento), una novità. Durata: due settimane; rientro: 28 luglio. A seguire, probabilmente un’altra working session fuori città (Montese o Fiumalbo).
TIM CUP – Il primo appuntamento ufficiale andrà in scena a metà agosto, con la Coppa Italia-Tim Cup. I match inaugurali scatteranno Domenica 4: gara secche a eliminazione diretta. Stessa formula per tutte le fasi successive fino alle semifinali di febbraio (andata e ritorno). Il Carpi entrerà in gioco l’11 agosto, nel secondo turno. Finale il 3 maggio.
ORGANIGRAMMA – Quasi solo conferme sugli scranni di via Marx. Dal CdA (Bonacini-Marani-Caliumi), alla direzione generale-sportiva (Giuntoli-Canepa-Scala-Costi), fino a tutta l’area tecnica e amministrativa. Le novità sono sostanzialmente solo due. La prima riguarda l’area comunicazione: il nuovo addetto-stampa è il collega Enrico Ronchetti (Voce, Carlino); il nuovo responsabile marketing è Simone Palmieri (ex Modena). L’altra è naturalmente il mister. Un giallo che, al momento di andare in stampa, non ha ancora trovato soluzione. E tiene in gran parte bloccato il mercato. Liberato Brini, la prima opzione assoluta resta Stefano Vecchi. Il countdown scade nel weekend. Se al termine di questa settimana non avrà ottenuto la deroga federale per sedersi in panchina, verrà scelta un’alternativa. Due eventuali ipotesi: Michele Serena (la più percorribile) e Devis Mangia (la più suggestiva).
STADIO – Qualcosa si muove. Un po’ più lentamente del tempo, che scorre implacabile e tiranno. Ma comunque l’iter procede. I primi passi verso la cantierizzazione del Cabassi confermano le nostre indiscrezioni pubblicate sul numero della settimana scorsa. Con una nota congiunta, l’Amministrazione Comunale di Carpi e la società di via Marx hanno comunicato l’avvenuto rinnovo della convenzione per l’affidamento in gestione e l’utilizzo degli impianti sportivi. E’ sostanzialmente il nulla osta a procedere da parte del Carpi FC 1909 per l’assegnazione diretta degli appalti. In attesa della definizione dei dettagli dell’accordo, il Carpi FC 1909 ha affidato a un professionista l’incarico di redigere un progetto per l’adeguamento, in ottemperanza alle richieste degli enti preposti. Sarà presentato entro una decina di giorni alla Lega Nazionale Professionisti Serie B e alla Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo. Se non verranno sollevate obiezioni, il 15 luglio cominceranno i lavori. Il capitolato prevede interventi su: area sportiva (restyling agronomico del manto erboso, sistemazione di spogliatoi e tunnel di accesso al campo), area tv/media (modifiche delle location stampa e delle postazioni telecamere), ingressi (installazione dei tornelli, ripristino del vecchio ingresso “Curva Locali” in via Marx), sicurezza (implementazione di telecamere di videosorveglianza, nuovi percorsi per le uscite di emergenza, innalzamento della divisoria tra il settore “Distinti” e la “Curva Ospiti”).
Enrico Gualtieri

In foto Stefano Vecchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here