Notturno: Guerzoni in festa

0
72

Che fossero i ritmi e le danze africane di Sourakhata Dioubate, oppure il gospel della cantante Sandra Cartolari e la pianista Alessandra Fogliani, con la presenza, a sorpresa, dell’acclamata interprete modenese Lara Luppi, piuttosto che la danza classica di Serena Marchetto e dell’Ecöle Klassique, fino alle chitarre del Bruskers Guitar Duo di Eugenio Polacchini e Matteo Minozzi e il sax di Gianni Vancini, il dato emerso con maggiore chiarezza da Notturno. Musica e Danza in festa – la rassegna ideata e diretta da Valentina Maddalena Lugli e andata in scena sabato 15 e domenica 16 giugno presso il Centro sociale Loris Guerzoni di Carpi – è stato quello della qualità delle proposte artistico-culturali. Dalla musica alla danza, passando per la teoria, infatti, l’obiettivo della due giorni, pensata per offrire a un pubblico di ogni età, specialista e non, l’opportunità di approfondire le proprie doti in questi campi, attraverso seminari con professionisti di grande esperienza e talento, è stato sicuramente raggiunto. Organizzato in collaborazione con Centro sociale Loris Guerzoni, Arci e Ancescao, con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, San Rocco Arte & Cultura, Unipol Assicurazioni e Assicoop, con il patrocinio del Comune di Carpi, l’ausilio di Cefac e la media partnership di Trc Modena, Notturno ha voluto, come sottolineato dalla stessa direttrice artistica Valentina Lugli “creare momenti di espressione e divulgazione artistica, declinata nelle sue molteplici forme”. Colpito anche Andrea Barbi, noto volto televisivo e conduttore delle due serate di spettacoli, che ha apprezzato anche lo gnocco fritto offerto dai volontari del Circolo Guerzoni. Volontari che, con la gentilezza e la spontaneità che li contraddistinguono, hanno fatto sentire gli ospiti come a casa propria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here