Sventato suicidio a Soliera

0
57

I Carabinieri della Stazione di Soliera sono intervenuti domenica 16 giugno presso un’abitazione a Soliera per una segnalazione di suicidio. Recatisi sul posto hanno aperto la tapparella per guardare in casa, visto che nessuno rispondeva al campanello. Dopo aver notato la presenza di una donna riversa sul letto, non potendo entrare dalla finestra poiché era munita di grate metalliche, hanno deciso di sfondare la porta a spallate e consentire così l’ingresso ai sanitari del 118 presenti sul posto, che hanno prontamente portato la donna in ospedale perché aveva assunto un mix di farmaci e alcolici. Era stata la stessa donna, in cura ai servizi di igiene mentale, a inviare poco prima un sms all’assistente sociale che la seguiva, la quale preoccupata, aveva immediatamente allertato i carabinieri e il personale sanitario che sono intervenuti e hanno salvato la vita della 40enne marocchina.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here