L’Officina che sostiene la famiglia

0
68

Genitori e alunni insieme per condividere un’esperienza in cui il “fare insieme” rappresenta un’occasione di crescita comune: Ileana Bellei, referente per il Terzo Circolo del Progetto Genitori L’Officina della fantasia, sintetizza così il senso dell’iniziativa, proposta alle scuole primarie e dell’infanzia (Collodi, Gasparotto, Verdi, Don Milani, Albertario, Arca di Noè e Cibeno), finanziata dall’Unione Terre d’Argine e realizzata in collaborazione con il Comitato Genitori.
Questo progetto di “sostegno alle funzionalità genitoriali” ha, da sempre, avuto un riscontro molto positivo: l’alta partecipazione testimonia l’esigenza dei genitori di sentirsi sostenuti per potenziare la funzione educativa della famiglia. “L’obiettivo – spiega Ileana Bellei, insegnante alla Scuola Don Milani – è proprio quello di promuovere la qualità della relazione genitori/figli creando situazioni strutturate in cui entrambi possano fare esperienze significative che presuppongano collaborazione, confronto e condivisione”.
Così come negli anni scorsi, L’Officina della fantasia prevede lo svolgimento di laboratori e, rivolta ai soli genitori, la conferenza con esperti.
I laboratori si svolgono nel corso del mese di maggio e sono diversi per ogni scuola, ma tutti i bambini avranno la possibilità di portare a casa il risultato della collaborazione coi genitori.
Nella scuola primaria Collodi, Elisa Valzan presenterà il laboratorio E’ qui la festa? proponendo idee originali e allegre per la realizzazione di feste con materiali semplici e di recupero; nella scuola primaria Gasparotto, Claudia Iemmi terrà il laboratorio Libri Pop Up, cioè quei biglietti che una volta aperti risultano tridimensionali; nella scuola primaria Verdi, bambini e genitori, sotto la guida di Francesca Muzzioli, sperimenteranno Guardiamoci dentro, un simpatico gioco familiare con lo scopo di ‘conoscersi meglio’; infine, alla scuola primaria Don Milani Non si butta via niente con Patrizia Barbieri che rifarà il look a materiali di recupero.
Raccogliendo la sollecitazione emersa dal Comitato Genitori, le due conferenze/dibattito previste nel progetto verteranno sul tema dell’educazione affettiva. Il dottor Francesco Zappettini, psicopedagogista e psicoterapeuta, martedì 21 maggio affronterà il tema “Emozioni e sentimenti nel progetto educativo della famiglia” mentre martedì 28 maggio parlerà di “Crescere insieme nella complessità: confronti e prospetti”. Entrambi gli incontri si terranno presso la sala parrocchiale di S. Agata a Cibeno di Carpi, in via Roosevelt.
S.G.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here