Di coro in coro. Cantiamo per l’Emilia

0
76

Il 22 marzo, alle 21, presso la Sala Grande del Circolo Graziosi, in via Sigonio, 25 a Carpi, si terrà la XXIX Rassegna Corale della Corale Giuseppe Savani. Appuntamento che si doveva tenere lo scorso 16 giugno, poi rimandato a causa del sisma e ora reso possibile grazie alla sensibilità e all’altruismo di quattro cori reggiani. “Tutto è iniziato il settembre scorso. Da alcuni mesi – ci raccontano alcuni rappresentanti della Corale Savani – eravamo usciti dall’incubo del terremoto, quando quattro cori decisero di riunire le forze per realizzare un progetto di solidarietà verso un coro terremotato di Carpi”. Il nome stesso del progetto sintetizza lo spirito che da cui è nato: Di coro in coro. Cantiamo per l’Emilia. E così sono stati fatti quattro bellissimi concerti in terra reggiana, come una staffetta, per sensibilizzare la gente su quanto accaduto nei paesi terremotati e, allo stesso tempo, per sollecitare un aiuto concreto, una mano al portafoglio e un segno di amicizia verso un coro carpigiano e, precisamente, per la Corale Savani. Quella del 22 marzo al Circolo Graziosi sarà perciò una serata speciale non solo per i repertori che verranno presentati, di estremo interesse, ma soprattutto per lo spirito che permeerà l’atmosfera. In quell’occasione i quattro cori consegneranno un assegno alla Corale Savani con i proventi raccolti durante i loro quattro concerti. Una cifra che sarà poi devoluta ai coristi che hanno subito danni materiali. I quattro cori che saranno presenti il 22 marzo insieme alla Savani, diretta dal maestro Giampaolo Violi, sono Coro Et Laboro di Castelnovo di Sotto diretto da Rossana Rossi, Vocinsieme di Praticello di Gattatico diretto da Ilaria Cavalca, Josette Carenza e Corrado Pessina, Il Bosco di Cadelbosco Sopra (RE) diretto da Francesco Trapani e, infine, Mavarta di S. Ilario d’Enza diretto da Silvia Perucchetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here