Il carpigiano Aldrovandi è il nuovo presidente di Fruit Modena Group

0
251

Cambio ai vertici di Fruit Modena Group, la cooperativa ortofrutticola aderente a Confcooperative Modena nata il 4 agosto 2008 dalla fusione tra le cooperative Campofrigo di Campogalliano ed Eurofrutta di Sorbara. Il nuovo presidente è il carpigiano Adriano Aldrovandi. È stato eletto dal consiglio di amministrazione al posto di Angelo Barbieri, che ha lasciato per caso la presidenza di Fruit Modena Group essendo stato chiamato a ricoprire altri importanti incarichi. 46 anni, carpigiano, Aldrovandi è laureato in Scienze agrarie e iscritto all’albo professionale dei dottori agronomi della provincia di Modena. Titolare di un’azienda agricola, siede anche nei cda di importanti cooperative e consorzi della filiera ortofrutticola e di servizio all’agricoltura aderenti a Confcooperative. Fruit Modena Group è un colosso mondiale nella lavorazione e commercializzazione della pera (500 soci conferenti, 173 dipendenti tra fissi e stagionali, 2.400 ettari coltivati e una capacità frigorifera di 650 mila quintali). L’anno scorso, nonostante l’andamento stagionale avesse drasticamente ridotto le produzioni, il prodotto conferito dai soci ha sfiorato i 390 mila quintali, cui vanno aggiunti i 110 mila quintali della cooperativa Ital-frutta di S. Felice che, essendo stata gravemente danneggiata dal terremoto, ha conferito il proprio prodotto nello stabilimento Fruit Modena Group di Sorbara. Il fatturato 2011/12 della cooperativa ha superato i 33 milioni di euro. Quello dell’anno in corso si preannuncia buono: al 4 febbraio i ricavi di vendita sono superiori del 46 per cento rispetto ai ricavi del corrispondente periodo dell’esercizio precedente, nonostante le quantità vendute siano inferiori del 9 per cento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here