Racconto, video e fumetto: tre volte Premio Loria

0
129

È stato pubblicato il bando dell’edizione 2013 del Premio Arturo Loria, il concorso letterario nazionale – promosso da Comune di Carpi, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi, Biblioteca Multimediale A. Loria, San Rocco Arte & Cultura e realizzato con il contributo di CMB, LS Distribuzione Editoriale e La Fenice Libreria – dedicato allo scrittore di origini carpigiane e maestro della narrazione breve il quale, giunto al suo sedicesimo anno di vita, si rinnova ampliandosi. Oltre al consueto concorso per autori di racconti brevi inediti, infatti, il premio prevede due categorie: opere audiovisive e graphic novel.

Quella di spaziare tra le diverse forme del narrare – non solo, dunque, la pagina scritta, ma anche il video e il racconto per immagini disegnate – non è però l’unica novità: anche la Giuria si rinnova. Se il presidente resta lo scrittore, giornalista e consulente editoriale Davide Bregola, già direttore artistico della Festa del Racconto, coadiuvato dalla scrittrice e insegnante carpigiana Alessandra Burzacchini e dalla direttrice della Biblioteca Anna Prandi, ad entrare come nuovi componenti sono Stefano Campanoni, fondatore di CineAgenzia, ente dedicato alla produzione e distribuzione di cortometraggi e documentari d’autore; l’ideatore e direttore dell’importante rivista italiana di graphic novel Canicola nonché ideatore del Festival internazionale del fumetto d’autore BiBolBul e docente di Sceneggiatura del fumetto all’Accademia di Belle Arti di Bologna Edo Chieregato; lo scrittore e docente di tecniche narrative presso la Scuola Holden di Torino Martino Gozzi.

Le opere in concorso devono essere inviate alla Segreteria del Premio Loria, presso la Biblioteca Loria, in via Rodolfo Pio, 1 a Carpi (Modena) entro sabato 23 febbraio 2013 (fa fede il timbro postale).
Per i racconti letterari – compreso tra le 3 e le 15 pagine – è necessario spedire il racconto in formato cartaceo in busta chiusa; l’unico supporto accettato per le opere audiovisive – comprese quelle di animazione realizzate dopo il 1° gennaio 2012 con telefoni cellulari e computer, della durata compresa tra i 3 e i 15 minuti – è il DVD; l’opera di graphic novel – da un minimo di 5 ad un massimo di 15 tavole A4 disegnate, in tutte le tecniche comprese quelle digitali – potrà essere inviata in formato cartaceo oppure su CD o DVD.
Il bando e la modulistica necessaria sono visionabili e scaricabili dal sito HYPERLINK “http://www.bibliotecaloria.it” www.bibliotecaloria.it o dalla pagina Facebook ‘Premio Arturo Loria’.

Per ognuna delle tre categorie, le dieci opere selezionate – tra le quali sarà scelta la vincitrice – verranno pubblicate in un unico volume con allegato DVD relativo a quelle audiovisive. Oltre ad essere promossi in specifici eventi quali la Festa del Racconto e altre manifestazioni culturali sparse per la penisola, i tre inediti vincitori saranno proclamati a fine aprile, nel corso di una giornata ricca di eventi, per fare di Carpi sempre più la città del racconto, in tutte le sue manifestazioni.
Ricordiamo che il Premio Arturo Loria ha saputo individuare, negli anni, alcune promesse della letteratura nazionale, poi rivelatesi idonee alla prova del mercato e al confronto con il pubblico. Tra questi: Cynthia Collu, Bersabea Cirillo, Antonella Cilento, Luca Marini.

Il Premio Arturo Loria è un’iniziativa di Giovani Scrittori, azione prevista dal progetto “Giovani Creativi”, realizzato nell’ambito di Creatività Giovanile, promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani.

“Il Premio Arturo Loria – commenta il vicesindaco e assessore alle politiche culturali Alessia Ferrari – si rinnova, pur restando fedele alla sua impostazione originaria legata al racconto breve in omaggio allo scrittore a cui è intitolato. La finalità principale del concorso è la valorizzazione e promozione di opere inedite di qualità, espresse nella forma racconto attraverso la scrittura letteraria, l’opera audiovisiva e la graphic novel . Il progetto di mutazione del Premio è inteso all’insegna dell’esplorazione del termine ‘racconto’, e per questo si è pensato di contaminare il genere con linguaggi innovativi e molto contemporanei che si vanno ad aggiungere al classico racconto scritto”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here